homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Chiede soldi per coprire la relazione clandestina: denunciata

Una nigeriana 32enne, incinta, denunciata per estorsione dopo aver carpito a un 56enne di Vigolzone più di 6mila euro

"Se non mi paghi dico tutto a tua moglie e ai tuoi parenti". Dev'essere stato questo il tono di una minaccia di una 32enne nigeriana nei confronti di un 56enne di Vigolzone, artigiano, dopo una relazione extraconiugale tra i due. La donna, incinta di 6 mesi, è stata denunciata per estorsione dai carabinieri della stazione di Ponte dell'Olio.

LA RELAZIONE E LA GRAVIDANZA - Secondo quanto riportato dai carabinieri, i due si erano conosciuti qualche mese fa in un albergo dove la donna prestava occasionalmente servizio come cameriera. Anche l'uomo aveva una commessa nella stessa struttura, e così tra i due (entrambi sposati) è sbocciata una simpatia che ben presto si è trasformata in una relazione clandestina. Questo per qualche mese. I due s'incontravano tra Vigolzone, Bettola e Gropparello, dove la donna risiedeva. La 32enne, dopo un po' di tempo, è rimasta incinta.

LE MINACCE - Con la minaccia di dire tutto a parenti e moglie, ha chiesto all'uomo mille euro al mese. Il 56enne ha pagato per qualche mese (è arrivato a 6mila euro), quando si è stancato della situazione. La donna, allora, chiedendo più soldi, ha iniziato a presentarsi sotto casa sua, a chiamare il fratello, a fare di tutto, quindi, per metterlo in difficoltà. E qui l'artigiano ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. Con una breve indagine, sono stati tracciati i pagamenti effettuati dall'uomo e verificata la solidità della sua versione. La 32enne è stata denunciata. Non si sa ancora, effettivamente, se il bimbo in grembo sia dell'artigiano o meno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Viaggiatore
    Viaggiatore

    ....che sia bianca,nera o gialla....la gnocca è sempre la gnocca! (complimenti al pirlone)

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Umilia e minaccia la moglie per mesi: 49enne allontanato da casa

  • Sport

    Lega Pro al via. Le piacentine alla caccia dei primi punti

  • Incidenti stradali

    Violento tamponamento a Gossolengo, auto finisce fuori strada: tre feriti

  • Cronaca

    In vespa ubriaco sulla via Emilia Pavese: 40enne denunciato

I più letti della settimana

  • Appartamento in fiamme, 74enne muore carbonizzata. Carabiniere salva un'anziana invalida

  • Si ribalta con l'auto in via Motti, ferito un uomo

  • Donna di 54 anni trovata morta in casa dopo settimane

  • Travolta mentre attraversa con la spesa. Grave una donna

  • Piacentina vittima del terremoto: donna trovata sotto le macerie di Amatrice

  • Farini, Tir carico di massi si ribalta. Vigili del fuoco al lavoro

Torna su
IlPiacenza è in caricamento