Presi mentre rubano 11 quintali di rame, tre arresti

Castelsangiovanni, lungo la linea ferroviaria. I carabinieri li sorprendono mentre stanno caricando il materiale, destinato allo smaltimento, del valore di 4.500 euro

Immagine di repertorio

I carabinieri li hanno colti sul fatto, mentre stavano caricando 11 quintali di rame, prelevato dopo alcuni lavori lungo la linea ferroviaria tra Piacenza e Castelsangiovanni, a bordo di un camion. E per tre persone sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato. Il rame, con un valore stimato di 4.500 euro, era materiale di scarto recuperato a margine dei lavori. I carabinieri, dopo  una segnalazione, sono intervenuti trovando due persone con il rame che stavano mettendo su un mezzo pesante. Una terza persona - un dipendente della ditta della provincia di Benevento che stava eseguendo i lavori - è stato raggiunto a casa, nella zona di Ziano. Il rame era destinato allo smaltimento, ma i tre, secondo le accuse, avevano pensato di guadagnare dalla sua vendita. Portati davanti al giudice Sonia Caravelli e al pm Antonio Rubino sono stati giudicati con rito direttissimo. Due di loro, un 26enne e un 43enne entrambi nomadi sinti, difesi dall’avvocato Angelo Rovegno (Foro di Pavia) hanno risposto alle domande del giudice. Per entrambi, con precedenti penali, il pm ha chiesto gli arresti domiciliari e il giudice ha deciso per l’obbligo di firma. Il terzo, un 58enne campano, non è stato processato (è difeso dall’avvocato Zaira De Biasi) perché è stato ricoverato in ospedale dopo un malore. Gli avvocati hanno chiesto tempo per la difesa e il processo è stato rinviato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

Torna su
IlPiacenza è in caricamento