Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

E' scomparsa a soli 46 anni, dopo una malattia, Roberta Solari. Lavorava nel settore delle Pari Opportunità dell'ente di via Garibaldi. Il cordoglio del presidente Barbieri, della consigliera Stragliati e del direttore generale Silva per la prematura scomparsa

Roberta Solari, scomparsa a soli 46 anni

È prematuramente scomparsa, dopo una malattia che non ha mai intaccato il suo sorriso e la sua voglia di vivere, Roberta Solari, dipendente provinciale di soli 46 anni, che lavorava nel settore della formazione e delle Pari Opportunità, da ormai 20 anni. «A nome di tutta l’Amministrazione provinciale mi stringo al dolore del marito Carlo, dei familiari, degli amici e di tutti i colleghi che l’hanno amata e stimata e rivolgo alla famiglia le più sentite e sincere condoglianze, manifestando vicinanza e sostegno in questa dolorosa circostanza». È quanto dichiarato dal presidente, Patrizia Barbieri, appena appresa la notizia della scomparsa di Roberta Solari, stimata dipendente provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Roberta era una collaboratrice instancabile, di quelle che chiunque vorrebbe accanto – è il ricordo del presidente Patrizia Barbieri – una donna straordinaria, di grande valore umano e professionale che, con grande dignità e con un sorriso che non ha mai perso, ha saputo far fronte alle grandi sfide quotidiane che la vita Le ha sottoposto». Così anche Valentina Stragliati, consigliera provinciale con delega alle pari Opportunità che ha lavorato fianco fianco con Roberta. «Ho diversi ricordi personali che mi legano a lei e che voglio custodire in queste ore di indicibile dolore per tutti coloro che hanno avuto la fortuna e il piacere di condividere con Lei un pezzo di strada. La passione che metteva nel suo lavoro – a cui si è dedicata fino all'ultimo - la sua gentilezza, la sua dedizione e il suo essere positiva anche davanti alle difficoltà». «Roberta ci lascia tanto sotto il profilo umano e professionale – commenta il direttore generale, Vittorio Silva -  ha saputo farsi apprezzare per le sue tante capacità e le sue doti umane. Non ha mai fatto mancare impegno, competenza e passione nel suo lavoro facendosi così apprezzare da colleghi e cittadini. Rimane di Lei un ricordo affettuoso e carico di gratitudine per l’impegno, la professionalità e l’attenzione sempre dimostrata. Alla famiglia le condoglianze di tutti noi colleghi». «Roberta è una donna – la ricorda così la consigliera provinciale Patrizia Calza - che si è distinta per l'impegno e la competenza ma anche per la dolcezza e l'umiltà. Una bella persona che, chi l'ha conosciuta, non dimenticherà. Ai familiari le più sentite condoglianze».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento