Pusher albanese in manette, trovato dai carabinieri con un chilo di droga

Ennesimo arresto per droga dei carabinieri della stazione di Piacenza Levante guidati dal maresciallo Marco Orlando

La droga

Ennesimo arresto per droga dei carabinieri della stazione di Piacenza Levante guidati dal maresciallo Marco Orlando. Questa volta è finito in manette un albanese di 20 anni, senza fissa dimora ma di fatto domiciliato in via Quattro Novembre. Il giovane era tenuto d'cchio da tempo dai militari e ieri pomeriggio lo hanno arrestato: sospettavano che avesse avviato un fiorente giro di spaccio. Addosso aveva 102 grammi di marijuana, in casa ne avava altri 820 per un totale di 940 grammi, un bilancino, un coltello serramanico, un grindere e denaro in contante. Dopo il processo per direttissima (difeso dall'avvocato Monica Malchiodi) per lui è stato deciso l'obbligo di firma. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • Massimo la uccide e poi le scrive su WhatsApp. Perazzi chiamò due volte i carabinieri

  • In auto contro un Tir, due feriti gravissimi

Torna su
IlPiacenza è in caricamento