Rapina con la pistola in via Cerri, è successo ancora: «Sembrava un brutto scherzo»

Immagine di repertorio

«Sembrava un brutto scherzo da parte di due ragazzi alterati ma quando abbiamo letto quello che avevano fatto a pochi metri da noi abbiamo capito che facevano sul serio». Questo ha raccontato una 67enne piacentina ai carabinieri che si stanno occupando delle indagini relative alla tentata rapina avvenuta in via Cerri il 19 febbraio. Lì poco dopo le 16 due ragazzi avevano puntato la pistola in faccia ad una 45enne a passeggio con la madre anziana. La donna aveva scansato l'arma ed era stata strattonata dopo essere stata minacciata di morte. I due giovani, la più determinata era la ragazza, erano poi scappati a mani vuote.  Pochi giorni dopo la 67enne, dopo aver letto sulla stampa, quanto era accaduto ha chiamato il 112 e ha raccontato la propria esperienza. La donna era a passeggio con un'amica proprio il 19 febbraio poco prima della rapina di via Cerrti , quando era stata avvicinata in via Veneto dai due ragazzi che corrispondevano alla descrizione. La ragazza sarebbe stata molto alterata e avrebbe estratto la pistola (con un tappo rosso) e avrebbe intimato loro di consegnare il denaro che avevano nelle borsette, le donne li avevano insultati pensando ad uno scherzo di cattivo gusto e i due avevano desistito e si erano allontanati. La coppia poi poco dopo avrebbe invece preso coraggio e avrebbe tentato, questa volta con più violenza e determinazone, di rapinare la 45enne e l'anziana madre in via Cerri. Gli orari, la zona e la descrizione corrispondono, per questo i carabinieri del Norm e della stazione di Piacenza Principale che stanno indagando, ritengono che possano essere le stesse persone. La rapinatrice è stata descritta come una giovane alta circa 1,75 e magra, con occhi chiari e capelli castani. Il complice invece come basso e con carnagione scura, volto rotondo con capelli e occhi scuri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Sbalzato dall’auto che si ribalta nel campo, muore un 51enne

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Presidente del Vigolo aggredito a bastonate e rapinato, è grave

  • Cade e batte la testa su una lamiera, grave una donna

Torna su
IlPiacenza è in caricamento