Rapinò una prostituta, condannato a tre anni

Tre anni di reclusione e 600 euro di multa è la condanna riportata, oggi 19 dicembre, da un 53enne accusato di aver rapinato una prostituta lo scorso giugno.

Tre anni di reclusione e 600 euro di multa è la condanna riportata, oggi 19 dicembre, da un 53enne accusato di aver rapinato una prostituta lo scorso giugno. L’uomo è stato processato con il rito abbreviato davanti al gup Elena Stoppini. Il pm Ornella Chicca aveva chiesto 4 anni e 8 mesi. L’avvocato difensore, Sara Stragliati, ha detto di valutare il ricorso in appello solo dopo la lettura delle motivazioni della sentenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda si svolse in via Alberoni. L’uomo, tuttora in carcere, avrebbe avvicinato una prostituta romena di 40 e puntandole un coltello l’avrebbe costretta a consigliarli 45 euro. Il rapinatore pensava di essere solo, ma era stato visto e inseguito da un testimone che nel frattempo aveva chiamato il 113. Una pattuglia della polizia lo aveva poi raggiunto e fermato, nonostante la sua opposizione. Un parapiglia che gli era costata altre denunce per resistenza, porto di arma e porto di strumenti atti allo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento