Rete da cinque metri per la pesca illegale trovata in un canale, sequestrata

Sevizio di vigilanza ittico-ambientale a Soarza di Villanova, presso il canale Cavo Fontana, ad opera degli agenti del Carp Fishing Italia e Accademia Kronos di Piacenza

Nella foto sopra Alessandro Gambazza mostra la rete sequestrata. Sotto un tratto del canale a Villanova

Sevizio di vigilanza ittico-ambientale effettuato nei giorni scorsi a Soarza di Villanova, presso il canale Cavo Fontana, ad opera degli agenti del Carp Fishing Italia e Accademia Kronos di Piacenza.  «A seguito di una segnalazione - fanno sapere gli agenti - è stato effettuato un accertamento sul posto che ha permesso di ritrovare una rete da pesca illegale collocata in acqua e segnalato con bottiglia di plastica. All'interno della rete, lunga cinque metri e di recente collocazione, non vi erano specie ittiche catturate». E' stato sequestrato l'attrezzo e  redatto un verbale amministrativo contro ignoti.  L'operazione di vigilanza è stata coordinata dal dirigente del Carp Fishing Italia e Accademia Kronos di Piacenza Alessandro Gambazza e dal presidente del Carp Fishing Italia Mauro Beghi e dal presidente dell'accademia Kronos di Piacenza Andrea Borlenghi. 

Canale Villanova Ponte-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento