Richiedente asilo e spacciatore, patteggia e torna libero

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita

Immagine di repertorio

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita. Il senegalese, ospitato in una struttura sulla Caorsana, era stato bloccato dai militari subito dopo aver venduto 2,5 grammi di marijuana a un 56enne piacentino. Addosso aveva anche 75 euro in banconote di piccolo taglio, ulteriore prova che spacciasse. Difeso dall'avvocato Fabio Leggi, è comparso davanti al giudice Luca Milani e al pm Sara Macchetta: ha patteggiato tre mesi di pena ed è tornato in libertà. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il fungaiolo disperso in Valdaveto

  • Il "Borgo dei borghi" 2019 è Bobbio

  • Lo abbraccia e lo rapina del Rolex da 30mila euro

  • Gli alpini invadono Piacenza: la festa è grande!

  • Piacenza e provincia: gli eventi da venerdì 18 a domenica 20 ottobre

  • Cisterna trascinata dalla piena, vigili del fuoco e pontieri in azione per il recupero

Torna su
IlPiacenza è in caricamento