Richiedente asilo e spacciatore, patteggia e torna libero

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita

Immagine di repertorio

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita. Il senegalese, ospitato in una struttura sulla Caorsana, era stato bloccato dai militari subito dopo aver venduto 2,5 grammi di marijuana a un 56enne piacentino. Addosso aveva anche 75 euro in banconote di piccolo taglio, ulteriore prova che spacciasse. Difeso dall'avvocato Fabio Leggi, è comparso davanti al giudice Luca Milani e al pm Sara Macchetta: ha patteggiato tre mesi di pena ed è tornato in libertà. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Muore a 5 anni schiacciato dal trattore: aveva insistito per salire insieme al papà

  • Cronaca

    «È tempo di una memoria condivisa per tutti». Barbieri contestata dagli antagonisti

  • Cronaca

    Bancarotta, imprenditore edile condannato

  • Cronaca

    Bancarotta, imprenditore edile condannato

I più letti della settimana

  • Bambino muore schiacciato da un trattore

  • Sabrina trovata sana e salva dopo 13 giorni

  • Travolta da un treno al passaggio a livello, muore una 17enne

  • Travolto con la Vespa da un'auto, gravissimo un uomo

  • «Alcolici a minorenni, tre anche in coma etilico»: chiusi temporaneamente Avila e King

  • Incastrato nell'abitacolo dopo lo schianto contro un muro, grave 19enne

Torna su
IlPiacenza è in caricamento