Richiedente asilo e spacciatore, patteggia e torna libero

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita

Immagine di repertorio

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita. Il senegalese, ospitato in una struttura sulla Caorsana, era stato bloccato dai militari subito dopo aver venduto 2,5 grammi di marijuana a un 56enne piacentino. Addosso aveva anche 75 euro in banconote di piccolo taglio, ulteriore prova che spacciasse. Difeso dall'avvocato Fabio Leggi, è comparso davanti al giudice Luca Milani e al pm Sara Macchetta: ha patteggiato tre mesi di pena ed è tornato in libertà. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La polizia chiude il Bar Sport. La rabbia del titolare: «Troppo difficile lavorare in questa zona»

  • Politica

    Nuovo ospedale, spunta una nuova ipotesi: tra la tangenziale e la caserma dei vigili del fuoco

  • Fiorenzuola

    Tragedia a Castellarquato, Silva: «Mi contraddiceva sempre e per questo l'ho aggredito»

  • Segnalazioni

    «Che tristezza il tricolore a brandelli su una sede comunale. Poca attenzione per il decoro e la Nazione»

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas: fermato 62enne

  • Tenta di uccidere nel sonno il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas

  • Suv sfonda il guardrail in curva e si ribalta

  • «Aldo è un buono, non ce lo saremmo mai aspettato ma il coma lo aveva cambiato per sempre»

  • «La mia legge è solo quella del Corano, non quella italiana. Vi ammazzo tutti»

  • «Mustafa, Lorenzo e Giorgio liberi subito». Sit-in davanti al carcere delle Novate

Torna su
IlPiacenza è in caricamento