Richiedente asilo e spacciatore, patteggia e torna libero

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita

Immagine di repertorio

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita. Il senegalese, ospitato in una struttura sulla Caorsana, era stato bloccato dai militari subito dopo aver venduto 2,5 grammi di marijuana a un 56enne piacentino. Addosso aveva anche 75 euro in banconote di piccolo taglio, ulteriore prova che spacciasse. Difeso dall'avvocato Fabio Leggi, è comparso davanti al giudice Luca Milani e al pm Sara Macchetta: ha patteggiato tre mesi di pena ed è tornato in libertà. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Figlio di nove anni disabile e positivo alla cocaina, padre condannato a 8 mesi

    • Politica

      La lista del Pd: tante conferme, qualche ritorno e poche novità

    • Cronaca

      Omicidio Pierini, madre e figlio si accusano a vicenda

    • Economia

      Guadagni dei top manager, dopo Marchionne c’è Ghizzoni

    I più letti della settimana

    • Vendeva Rolex e Piguet a 200 euro, fermato dai carabinieri chiama la fidanzata a casa: «Getta via tutto»

    • Incastrati nell'abitacolo dell'auto fuori strada, grave una coppia

    • Incastrato nell'abitacolo dopo il volo nel fosso, 31enne salvato dai vigili del fuoco

    • Ubriaca cammina in tangenziale e aggredisce i carabinieri, denunciata

    • Albanese in fuga, la ragazza: «Non voleva costituirsi e l'ho lasciato»

    • In moto contro un guard rail, due feriti a Castelvetro

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento