Richiedente asilo e spacciatore, patteggia e torna libero

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita

Immagine di repertorio

Ha patteggiato tre mesi ed è tornato subito libero il richiedente asilo di 29 anni arrestato dai carabinieri della stazione Levante il 14 febbraio ai Giardini Margherita. Il senegalese, ospitato in una struttura sulla Caorsana, era stato bloccato dai militari subito dopo aver venduto 2,5 grammi di marijuana a un 56enne piacentino. Addosso aveva anche 75 euro in banconote di piccolo taglio, ulteriore prova che spacciasse. Difeso dall'avvocato Fabio Leggi, è comparso davanti al giudice Luca Milani e al pm Sara Macchetta: ha patteggiato tre mesi di pena ed è tornato in libertà. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Emergenza siccità, vertice in prefettura con il ministro dell'Ambiente Galletti

    • Cronaca

      Rubano occhiali griffati sul Corso usando borse schermate con l'alluminio. Arrestati

    • Economia

      Giuseppe Sidoli nuovo presidente del Consorzio vini Doc Colli piacentini

    • Politica

      Trespidi: «Non avrò incarichi in Giunta». E rilancia la sua associazione civica “Liberi”

    I più letti della settimana

    • «Non riuscite a prendere due cinghiali, nemmeno fossero due leoni. Siete incapaci»

    • Immigrato getta una borsa davanti alla scuola e fugge. Falso allarme bomba in via Farnesiana

    • Travolti da un'auto pirata davanti al bar, due feriti

    • Camion contro due auto a San Giorgio: tre feriti, uno ha 13 anni. Traffico in tilt

    • Auto pirata sulla via Emilia, 19enne si costituisce: «Ho avuto un colpo di sonno»

    • San Nicolò, incendio nel giardino di un'abitazione

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento