sabato, 01 novembre 5℃

Rissa in famiglia, ferito agente. Un arresto

Ieri mattina, in via Leonardo, rissa in famiglia. É il finimondo, hanno gridato i vicini al centralino del 113. Subito tre volanti sul posto. Il bilancio? Un agente ferito e un arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Redazione 22 dicembre 2008
Urla, calci, pugni. Il finimondo. Tanto che diversi vicini di casa, hanno chiamato il 113 e ben tre volanti si sono catapultate nei pressi di via Leonardo da Vinci. È successo ieri mattina in città. A far scatenare la lite, descritta da vicini e polizia come furibonda, sembra sia stato D.A. piacentino di 56 anni, che si era presentato in casa dell'ex moglie.

Dalle parole grosse, l'uomo e i figli adulti di lei, sono passati ai fatti. Quando gli agenti sono intervenuti, ne hanno prese anche loro, tanto che un poliziotto è stato ferito all'orecchio e D.A. è stato arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.
L'episodio di ieri si inserisce in un quadro non particolarmente idilliaco, che sembra ripetersi ciclicamente durante le festività. Così dichiara Girolamo Laquaniti, capo di gabinetto della Questura di Piacenza. Alla base delle liti furibonde, meno frequenti nel corso dell'anno, ci sarebbero vecchi dissapori familiari che, in occasione delle feste e della “convivenza non abituale”, finiscono con lo scoppiare, spesso in maniera violenta.
Le risse familiari aumentano nel periodo delle feste

Un aspetto estremamente attuale della nostra società, tanto che i comici palermitani Ficarra e Picone, hanno deciso di girarci un film, nelle sale dal prossimo 6 marzo. Se non fosse per i risvolti spesso drammatici che queste liti familiari hanno, sarebbe solo uno spaccato sulla nostra attualità. Tutti litigano, dichiarano i due cabarettisti e ogni parente è serpente. Ma poi sdrammatizzano, com'è nel loro mestiere. “E se qualcuno, che ha offeso, non comprende per quale motivo non gli si rivolge più la parola, vuol dire che si è fatto bene a rompere i rapporti”, parola di Salvo Ficarra.

Annuncio promozionale

Via Dante
polizia
risse

Commenti