Maxi rissa in via Pozzo, in manette cinque persone

Una violenta lite fra tre italiani e due algerini, nata dentro un bar per un furto di un paio di occhiali, è poi degenerata in strada. Sul posto quattro pattuglie tra polizia e carabinieri

Polizia e carabinieri intervenuti in via Pozzo

Maxi rissa in via Pozzo nella serata del 26 maggio. Cinque persone si sono affrontate in mezzo alla strada poco prima delle 23, e per riportare la calma è stato necessario l'intervento di due pattuglie della polizia e altre due auto dei carabinieri. Alla fine tutti e cinque, dopo una notte trascorsa in questura, sono stati arrestati per rissa. Poi sono stati accompagnati alle rispettive abitazioni, agli arresti domiciliari, in attesta del processo per direttissima che potrebbe tenersi già lunedì 28. Uno di loro però, un 22enne di origine campana, è accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate, mentre un altro, un piacentino di 48 anni, è stato medicato al pronto soccorso con alcuni punti di sutura al labbro.

Tutta la dinamica è ancora al vaglio degli agenti della squadra volanti che sono rimasti impegnati fino all'alba.Tutto è iniziato poco prima delle 23 all'interno di un bar in fondo a via Pozzo. Qui c'erano due uomini algerini che all'improvviso hanno iniziato a litigare con i tre italiani. Sembra che qualcuno avesse rubato un paio di occhiali da sole appoggiati al bancone. Complice anche l'alto tasso alcolemico nel sangue, sono iniziate a volare botte, e la rissa è degenerata in mezzo alla strada. Nel frattempo i residenti avevano già avvertito il 113 con numerose telefonate, e sul posto si sono precipitate due volanti della polizia e due gazzelle dei carabinieri. Alla fine i cinque contendenti sono finiti tutti in questura e sono stati arrestati per rissa. Il 22enne però, durante il controllo in questura, ha iniziato ad aggredire gli agenti, insultandoli e minacciandoli, rimediando quindi un'ulteriore denuncia per resistenza e minacce.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Ai lavori forzati, a calci in c...

  • Quando ho letto il titolo avevo la speranza che fossero tutti ilaliani .....e ci credevo fortemente......peccato

  • tutt brev ragass

  • Bah, questi "accadimenti" (diciamo così;) mi ispirano sapete cosa? ...scenari tipo un bel Barrett M82 Cal.50 sul balcone e tiro libero ai pezzenti che litigano in strada. One shot, one kill ^_^ ..in corredo cucchiano per raccogliere brandelli sparsi :D ..sapete, un Cal.50 - da corta distanza - non fa pietà.. hahaha

  • Avatar anonimo di mackita mackita
    mackita mackita

    no coment .!!!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Veltroni ai Teatini parla ai giovani di Kennedy e scappa alle domande sul Pd

  • Cronaca

    Gli riporta il cellulare smarrito ma viene scambiato per un ladro e picchiato

  • Cronaca

    Truffe a raffica in città, 83enne derubata ma altri quattro anziani non ci cascano

  • Politica

    «Chiusura ponte Trebbia, pare che all'amministrazione piacentina non interessi il problema»

I più letti della settimana

  • Lutto nella Polizia stradale, addio all'assistente capo Gabbiani

  • Ricercato da anni per omicidio, si era rifatto una vita a Piacenza tra armi e chili di droga

  • Frontale sul ponte di Trebbia all'alba, un ferito grave e traffico in tilt

  • «Serve al più presto una viabilità alternativa al ponte sul Trebbia»

  • Esce illesa dall'auto che si ribalta

  • Specializzati nel razziare gli Unieuro, sgominata la banda che colpì a Piacenza

Torna su
IlPiacenza è in caricamento