Rubato il defibrillatore dell'oratorio di Castelsangiovanni, l'appello: «Restituitelo»

Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita: «Un atto di estrema inciviltà, di idiozia, che lede l'intera comunità». E' stato rubato in via Gazzotti a Castelsangiovanni, nell'oratorio parrocchiale. Indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

«Un atto di estrema inciviltà, di idiozia, che lede l'intera comunità». Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita, non usa mezzi termini per definire il furto del defibrillatore in via Gazzotti a Castelsangiovanni, nell'oratorio parrocchiale. «Il Dae è uno strumento salvavita: rubarlo può fare davvero male a qualcuno. Se una persona è in arresto cardiaco, questo strumento è infatti l'unica terapia possibile per strapparla dalla morte». Tutti i defibrillatori sono tracciati e hanno un identificativo che è necessario fornire quando si cambiano le parti consumabili (piastre e batteria). In altre parole, con un defibrillatore rubato si va poco lontani. Il furto è già stato denunciato ai carabinieri.  Che si tratti di un furto fine a se stesso o di un vandalismo, l'appello di Progetto Vita è uno solo: «Riportatelo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento