Salvato dai vigili del fuoco nel Nure in ipotermia, è grave

Un 72enne era scomparso da Nova Milanese il 3 gennaio e aveva abbandonato l'auto in una piazzola di sosta lungo la A1 nei pressi di Pontenure. Nel pomeriggio di sabato 5 gennaio è stato ritrovato nel greto del torrente Nure

I soccorritori sul posto (foto Trespidi)

Aveva lasciato Nova Milanese, dove risiede, due giorni fa e con la sua auto si era allontanato senza dare più notizie ai familiari. Nel pomeriggio di sabato 5 gennaio un 72enne è stato ritrovato dai vigili del fuoco nel greto del Nure sotto il ponte dell’autostrada A1 in stato di ipotermia. Come sia finito lungo la sponda del torrente ancora non è chiaro: saranno i carabinieri della stazione di Pontenure e i poliziotti della questura a chiarirlo. Di certo si sa che l’uomo, che pare soffrisse di alcuni problemi di memoria, ha abbandonato la sua Audi senza chiuderla, in una piazzola di sosta dell’A1, quasi all’altezza del punto in cui è stato trovato dai vigili del fuoco e dai soccorritori del 118.  La sua scomparsa era stata denunciata nelle scorse ore dalla figlia e gli agenti della polizia stradale di Guardamiglio hanno individuato l’auto in autostrada nella giornata di venerdì 4 gennaio. Nel primo pomeriggio di sabato la Prefettura ha dato il via alle ricerche. I vigili del fuoco del comando provinciale hanno allestito il campo base nel parcheggio dell’area logistica di Pontenure. Qui intorno alle 15 è stato fatto arrivare da Bologna anche l’elicottero “Drago”. Dopo un primo breafing con anche le squadre di volontari di protezione civile del Gruppo “Delta” dei cinofili “I Lupi”, l’elicottero si è alzato in volo per battere la zona dall’alto. Neanche trascorsa mezz’ora e al mezzo Unità comando locale dei vigili del fuoco è arrivata la comunicazione che era stato individuato a terra trai sassi e alcuni cespugli nel torrente Nure. Sono stati attivati subito anche i sanitari giunti sul posto in un primo momento con l’autoinfermieristica del 118 e la Croce Rossa di Roveleto. La zona era piuttosto impervia e non vicinissima alla strada per poter essere raggiunta a piedi. I vigili del fuoco, sul posto anche il nucleo Saf, hanno fatto quindi la spola con una campagnola per portare sul posto i sanitari. Da una prima valutazione l’uomo era in stato di ipotermia, probabilmente perché si trovava a terra da diverse ore. La centrale operativa del 118 di Parma ha allertato anche l’elisoccorso, atterrato sulla sponda sinistra del torrente dopo pochi minuti. Una volta caricato sull’elicottero il 72enne è stato trasportato all’ospedale di Parma dove si troverebbe in gravi condizioni.

IL VIDEO

Potrebbe interessarti

  • Instagram senza più 'like': ecco cosa sta succedendo

  • Le proprietà benefiche dove non te le aspetti: il gin tonic

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • L'aceto e i suoi utilizzi meno noti

I più letti della settimana

  • Via Mazzini, muore neonato di tre mesi

  • Muore schiacciato dal furgone che si ribalta

  • E' un giardiniere 48enne di San Giorgio l'uomo morto schiacciato dal suo furgone

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • Getta la fidanzata dall'auto in corsa: «Morirai in un incidente». Stalker arrestato dalla Polizia locale

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento