Salvatore Cappelleri è il nuovo capo della Procura di Piacenza

Il magistrato è stato nominato giovedì dal Csm. Fu protagonista di una innovazione giudiziaria nel 1987: il primo test del Dna per far luce su un omicidio. Arriverà a Piacenza in autunno

E' Salvatore Cappelleri il nuovo procuratore della Repubblica di Piacenza. Il magistrato è stato nominato giovedì dal Csm (Consiglio superiore della magistratura).Originario di Roccella Jonica, Cappelleri, 60 anni, è stato nominato presidente del Tribunale di Crema nel settembre 2009.Cappelleri fu protagonista di una innovazione giudiziaria nel 1987: il primo test del Dna per far luce su un omicidio.

All'epoca, il magistrato era sostituto procuratore a Milano. Per la prima volta in Italia, un giudice istruttore affidò la perizia che si fondava sul test genetico. Il caso di omicidio vedeva un ragazzo accusato di aver ucciso il proprio amante, un pittore conosciuto. I periti avrebbero dovuto stabilire se il contenuto di un profilattico apparteneva al ragazzo o meno.Cappelleri prende il posto lasciato scoperto da Lucio Bardi. Il suo arrivo in città è previsto in autunno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Salute

    Cure oncologiche vicino a casa, in un anno seguiti 285 pazienti

  • Attualità

    «Piacenza deve decidere se vuole essere una meta turistica»

  • Incidenti stradali

    Sbanda in auto sul rettilineo e finisce contro un camion. Donna all'ospedale

  • Cronaca

    Travolto in Vespa da un'auto, muore tre giorni dopo

I più letti della settimana

  • Sabrina trovata sana e salva dopo 13 giorni

  • Travolta da un treno al passaggio a livello, muore una 17enne

  • Travolto con la Vespa da un'auto, gravissimo un uomo

  • Piacenza e provincia: gli eventi nel weekend da venerdì 20 a domenica 22 aprile

  • Travolta da un'auto mentre attraversa lo Stradone Farnese sulle strisce

  • Incastrato nell'abitacolo dopo lo schianto contro un muro, grave 19enne

Torna su
IlPiacenza è in caricamento