Schiacciati da un blocco di cemento nel giorno della festa del lavoro, uno è gravissimo

Due operai di Bergamo erano al lavoro in un cantiere, nel pomeriggio del primo maggio, a Chiavenna Landi. Entrambi sono rimasti colpiti da un grosso blocco di cemento che si sarebbe staccato da una vecchia porcilaia che stavano demolendo

Il luogo dell'infortunio

Nonostante fosse il primo maggio, festa dei lavoratori, lui, un operaio di 50 anni di una ditta di Bergamo, si trovava in un cantiere in un’azienda agricola di Chiavanna Landi (Cortemaggiore) lungo la strada per Caorso. Qui l’uomo è rimasto gravemente ferito nel pomeriggio dopo essere stato colpito da un grosso blocco di cemento che si è staccato da una vecchia stalla che insieme ad alcuni colleghi stava demolendo. Ora si trova ricoverato nei reparti di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Parma dove è stato condotto dall’elisoccorso.

Erano da poco passate le 15. Il muratore si trovava su un ponteggio ad un’altezza di circa due metri e mezzo e stava lavorando sulla struttura, un tempo adibita a porcilaia. Ad un tratto, non si sa ancora come ma lo dovranno accertare i carabinieri di Cortemaggiore e il personale della Medicina del Lavoro dell’Ausl, un blocco di cemento si è staccato e avrebbe colpito in pieno l’uomo all'altezza del torace. Una parte di traliccio è rimasta in bilico adagiata sulla parete dell’edificio, altri piccoli pezzi sarebbero caduti a terra dove si trovava un altro operaio, anche lui rimasto ferito. Una terza persona che avrebbe assistito alla scena ha richiesto aiuto ai titolari dell’azienda agricola che hanno lanciato l’allarme al 118. Nel frattempo il 50enne è stato liberato dal peso del blocco di cemento in attesa dell’arrivo dei sanitari, sul posto con due ambulanze (quella dell’ospedale di Fiorenzuola e quella della Pubblica di Corte) e l’elicottero giunto da Parma. Intervenuti anche i vigili del fuoco di Fiorenzuola che hanno lavorato al fianco degli uomini del 118 per prestare i soccorsi all’uomo. Una volta liberato, pare grazie anche ad una gru, e stabilizzato è stato condotto in volo all’ospedale Maggiore dove si trova ricoverato in rianimazione. Sarebbero gravi anche le ferite riportate dall’altro operaio, trasportato al pronto soccorso di Piacenza ma fortunatamente non si troverebbe in pericolo di vita.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Nuovi codici al Pronto soccorso: ecco cosa cambia

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

I più letti della settimana

  • E' un odontotecnico di Piacenza la vittima del tragico schianto a Bobbiano

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Ferragosto e dintorni: come trascorrerlo a Piacenza e in provincia

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

Torna su
IlPiacenza è in caricamento