Seta inaugura sei nuovi mezzi per il servizio extraurbano

Sei mezzi nuovi classe Euro 6 più due usati (Euro 5) potenziano il servizio extraurbano. In arrivo anche otto nuovi bus urbani per la città

Il servizio di trasporto pubblico di Piacenza cresce in efficienza, sostenibilità ambientale e comfort per gli utenti, grazie ai 6 nuovi autobus di categoria Euro 6 che da oggi entrano a far parte della flotta extraurbana di Seta. I nuovi mezzi sono prodotti da Iveco: si tratta del modello Crossway da 12 metri di lunghezza, capace di ospitare fino a 75 passeggeri, di cui 45 con posto a sedere + 1 posto attrezzato e riservato per disabili. Destinati al servizio sulle linee extraurbane, questi mezzi sono stati acquistati da Seta nell’ambito della gara regionale congiunta alla quale hanno partecipato anche le altre aziende di trasporto pubblico locale dell’Emilia-Romagna. Grazie a questa procedura d’acquisto, nei bacini provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza nel corso del 2017 saranno immessi in servizio complessivamente - tra mezzi urbani ed extraurbani - 47 nuovi autobus di categoria Euro 6L’investimento complessivo ammonta a circa 11 milioni di euro, di cui 4 milioni coperti da contributo regionale ed il resto a carico di Seta. Per il servizio urbano di Piacenza, inoltre, Seta ha acquistato in totale autofinanziamento altri 2 autobus di categoria Euro 5, modello Solaris Urbino con una capacità massima di 73 passeggeri. Questi mezzi sono già in servizio dal mese di gennaio, in sostituzione di altrettanti mezzi ormai obsoleti e non più adeguati agli attuali standard qualitativi.

I nuovi mezzi Euro 5 ed Euro 6 destinati alla flotta piacentina di Seta sono stati presentati ufficialmente questa mattina in Piazza Cittadella alla presenza di Paolo Dosi, sindaco di Piacenza, del Presidente della Provincia Francesco Rolleri, del Consigliere provinciale delegato al Trasporto pubblico Luca Quintavalla e di Gianluca Micconi, Amministratore unico di Tempi Agenzia. A fare gli onori di casa sono stati Vanni Bulgarelli e Roberto Badalotti, Presidente e Direttore Generale di Seta.

“Il rinnovamento della flotta è un punto fondamentale della strategia di gestione dell’azienda, perché apporta effetti positivi in termini di riduzione dei costi d’esercizio e di costi di manutenzione dei mezzi, oltre a migliorare l’impatto ambientale ed il comfort dei passeggeri” ha dichiarato Vanni Bulgarelli, Presidente di Seta. “Siamo ben consci che per effettuare un rinnovo sostanziale della nostra flotta – che conta oltre 800 mezzi – sarebbe necessaria una terapia d’urto che comporterebbe una consistenza economica di ben altra portata” ha aggiunto Bulgarelli, “ma la mancanza di prospettive a lungo termine per la prosecuzione del servizio nei bacini provinciali di nostra competenza non ci consente sforzi ulteriori, pur avendo ormai portato a termine ilrisanamento del quadro economico-finanziario dell’azienda, che va tuttavia consolidato e rafforzato”.

GARA CONGIUNTA REGIONALE: 47 NUOVI BUS EURO 6 IN ARRIVO NEL 2017

I 6 mezzi extraurbani Iveco Crossway Euro 6 presentati oggi a Piacenza sono stati acquistati da Seta nell’ambito della gara unica regionale con la quale è stata ripartita all’Emilia-Romagna la quota di spettanza 2015-2016 del Fondo nazionale per il rinnovo del parco mezzi. Seta ha così potuto acquistare 47 nuovi autobus Euro 6, tra mezzi urbani ed extraurbani, di cui 34 sono finanziati al 50% dalla Regione ed altri 13 sono totalmente a carico dell’azienda. Nel dettaglio, la flotta extraurbana vedrà l’arrivo di 19 autobus Iveco Crossway Low Entry da 12 metri (per i bacini di Modena, Reggio Emilia e Piacenza); 4 autobus Iveco Crossway Line da 10 metri (per Reggio Emilia); 7 autobus MAN Lyon's Regio da 14 metri (Modena e Reggio Emilia); 6 autobus IIA Menarini City Mood da 18 metri (Reggio Emilia). Inoltre, sono stati acquistati 11 nuovi autobus Solaris Alpino da 9 metri, destinati ai servizi urbani di Sassuolo e di Piacenza.

ENTRO APRILE NUOVI BUS IN ARRIVO PER LA FLOTTA URBANA DI PIACENZA

Nelle prossime settimane sono in arrivo ulteriori novità positive per la flotta urbana di Piacenza: nel parco mezzi di Seta verranno infatti immessi in servizio ben 8 nuovi bus Euro 6, modello Solaris Alpino del tipo “corto” (cioè con una lunghezza di 9 metri). Grazie a questi innesti sarà possibile finalmente rottamare i mezzi più vetusti in servizio sulla rete cittadina del capoluogo, con notevoli benefici per gli utenti e per l’efficienza complessiva del servizio.

NEL 2016 SETA HA ACQUISTATO 112 AUTOBUS

Nel 2016 Seta ha acquistato ed immessi in servizio (nei tre bacini provinciali serviti) 53 autobus Euro 5, ai quali vanno aggiunti ulteriori 12 mezzi Euro 5 di prossima consegna ed i 47 autobus nuovi Euro 6 della gara regionale, la cui consegna è già iniziata. Complessivamente, gli investimenti decisi e già avviati nel 2016 e che avranno effetti anche nel 2017 ammontano a 18,5 milioni di euro. “Mi preme sottolineare – ha detto ancora Vanni Bulgarelli - l’impegno per la manutenzione del parco mezzi, che non è mai venuto meno ed anzi, ha comportato nel 2016 un investimento complessivo di 5,9 milioni di euro (tra costi diretti e costi per l’acquisto dei ricambi), al fine di garantire la sicurezza e l’affidabilità del nostro parco circolante”.

«C’è grande soddisfazione – ha commentato il presidente della Provincia Francesco Rolleri - per questo investimento di Seta sul territorio piacentino. È anche una risposta all’impegno dei comuni di Piacenza. Sappiamo che la qualità del trasporto pubblico è indice della qualità della vita generale: c’è ancora tanto da fare ma questo è un passo». «La città – ha aggiunto il sindaco Paolo Dosi - si considera pienamente coinvolta in questa operazione. Seta è al servizio del territorio Piacentino e questo è un arricchimento per il trasporto pubblico.  Così si va a migliorare una flotta. Con Seta abbiamo un rapporto di collaborazione fattiva a beneficio della popolazione». Soddisfatto dell’impegno di Seta anche Gianluca Micconi, amministratore unico di Tempi Agenzia. «Avevamo bisogno di qualcosa che potesse agevolare il servizio. Abbiamo in ballo dei potenziamenti su alcune tratte. Seta viene incontro alle nostre esigenze». Sono 35 i mezzi arrivati per Piacenza dal 2011 a oggi, che hanno fatto scendere l’età media da 14 ad 11 anni. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «In palestra o a fare spesa durante l'orario di lavoro»: indagati cinquanta dipendenti del Comune

  • Politica

    «Danneggiata l'immagine della città, ci sentiamo tutti traditi»

  • Cronaca

    Siccità, la situazione è allarmante: servono coesione sociale e buon senso

  • Politica

    «Sconcertante, ma non sono sorpreso. Avevamo sanzionato numerosi casi»

I più letti della settimana

  • Sbanda e finisce contro un palo, muore una 25enne

  • «In palestra o a fare spesa durante l'orario di lavoro»: indagati cinquanta dipendenti del Comune

  • Guarda due bambini e si tocca, 40enne arrestato al parco giochi

  • Travolta e sbalzata dalla bici alla rotonda, gravissima una donna

  • Stroncato mentre arrampica in salita con la bici, muore un uomo

  • Trovata dalle unità cinofile in alta Valtrebbia la donna scomparsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento