Si riempie il giubbotto di super alcolici e prova ad uscire senza pagare, arrestato

Immagine di repertorio

Ha provato a passare le casse senza pagare ma è stato visto e bloccato. In manette, per l'ennesima volta è finito un 30enne pachistano noto alle forze dell'ordine anche di Cremona, Pavia e Milano. Lo straniero, peraltro in Italia senza documenti e vagabondo, ha girovagato tra gli scaffali dell'Esselunga di via Conciliazione, si è infilato nel giubbotto cinque bottiglie di alcolici per più di cento euro e infine, facendo finta di nulla, ha cercato di allontanarsi, invano. Fermato dalla sicurezza è stato consegnato ai poliziotti delle volanti. Al termine degli accertamenti è stato arrestato per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento