Spaccata all'ottica Salmoiraghi&Viganò, nel bottino quasi 100mila euro di occhiali

Due minuti per rubare quasi settecento occhiali da sole griffati e scappare. E' accaduto nella notte del 14 marzo al Centro Commerciale Gotico. I ladri, braccati dalle guardie di Ivri, sono riusciti a scappare a folle velocità in tangenziale. Sul posto i poliziotti delle volanti

La polizia e Ivri sul posto (foto E.Gatti)

Due minuti per rubare quasi settecento occhiali da sole griffati e scappare. E' accaduto nella notte del 14 marzo al Centro Commerciale Gotico. I ladri, braccati dalle guardie di Ivri, sono riusciti a scappare a folle velocità in tangenziale. La banda di malviventi composta almeno da tre persone è entrata in azione pochi minuti dopo l'una: uno faceva il palo a bordo di un'Audi nascosta dietro ad un muro accanto alla porta di servizio che gli altri due (incappucciati e con le torce) hanno forzato con cacciaviti e piede di porco che poi hanno abbandonato. In pochissimi secondi hanno raggiunto il negozio, con una mazza hanno sfondato la vetrina e hanno razziato tutti gli espositori in una manciata di secondi: sapevano di aver fatto scattare l'allarme e di avere le guardie alle costole. In due borsoni sono finiti, pare, quasi settecento occhiali da sole firmati per un valore che potrebbe aggirarsi attorno ai centomila euro (i responsabili poi quantificheranno con precisione il danno subito), infine la fuga. All'esterno si sono trovati davanti la guardia giurata di Ivri che li ha braccati insieme ai poliziotti delle volanti arrivati sul posto poco dopo, ma hanno fatto perdere le proprie tracce compiendo alcune manovre spericolate a folle velocità. La polizia scientifica ha effettuato tutti i rilievi alla ricerca di qualche elemento utile per risalire alla banda, sono stati anche visionati i video delle telecamere di sorveglianza. Nella notte del 23 dicembre, sempre nella galleria commerciale di Montale, nel mirino dei ladri era finito invece il temporary store di Tacchini ma il colpo era sfumato e i ladri, sicuramente professionisti braccati dalle guardie giurate di Ivri avevano abbandonato 100mila euro di capi griffati. Il 15 dicembre invece l'ottica Salmoiraghi&Viganò in strada Farnesiana era stata letteralmente svaligiata per un bottino anche in quel caso di migliaia di euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento