Sparò ai ladri dopo l'ennesimo furto: condannato a quattro anni e sei mesi

E' di quattro anni e sei mesi, un anno in più rispetto alla richiesta del pm, la condanna per l'imprenditore piacentino Angelo Peveri che, la sera del 6 ottobre del 2011, sparò contro i ladri romeni che stavano portando a segno l'ennesimo furto nel suo cantiere vicino a Borgonovo

I carabinieri sul luogo dell'accaduto

E’ di quattro anni e sei mesi la condanna per l’imprenditore di Sarmato, Angelo Peveri che, la sera del 6 ottobre del 2011, sparò contro i ladri romeni che stavano portando a segno l’ennesimo furto nel suo cantiere vicino a Borgonovo. La vicenda giudiziaria di Peveri, incensurato, si è conclusa la mattina del 27 aprile davanti al giudice Elena Stoppini e al pm Ornella Chicca, che aveva chiesto per lui 3 anni e 6 mesi per tentato omicidio. 

Dunque un inasprimento della pena da parte del giudice, al quale l’avvocato difensore Paolo Fiori - sentito a margine dell’udienza - risponde ribadendo come si sia arrivati a una condanna nettamente diversa da quello che ci si poteva aspettare anche nella meno rosea delle ipotesi. «Non dimentichiamo - sottolinea Fiori - che si è davanti a un quadro dei fatti profondamente incerto perché nessuno può stabilire realmente come siano andate le cose quella sera. Ci stava davvero l’accidentalità di quanto avvenuto (ipotesi difensiva sostenuta dallo stesso Fiori, ndr). Alla luce anche del contesto in cui è avvenuto il fatto, di notte e in un ambito di furto, e soprattutto che fu lo stesso Peveri a chiamare i soccorsi immediatamente dopo. Riteniamo che si sarebbe potuto derubricare in lesioni colpose. Tanto che lo stesso pubblico ministero ha parlato di un quadro generale non univoco né convincente».

Insieme a Peveri è stato condannato anche il suo dipendente che era con lui quando sparò ai ladri, Gheorge Batezatu, che è stato condannato a 4 anni e 2 mesi. Il pm Chicca ne aveva chiesti 3 e 2 mesi al termine della requisitoria. L’avvocato Fiori ha già annunciato il ricorso in Corte di appello. Contestualmente i tre romeni che dovevano rispondere di tentato furto hanno patteggiato una pena di 10 mesi e 20 giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento