«Sto andando all'ospedale perché sto male», invece era evasa dai domiciliari

Nei guai è finita, per l'ennesima volta, una 49enne nomade pluripregiudicata per furto, lesioni e resistenza. La donna è stata fermata dalle volanti sulla Pavese a bordo di una Fiat Punto

Immagine di repertorio

Quando è stata fermata dai poliziotti ha detto che stava andando all'ospedale perché aveva mal di stomaco e invece era evasa dai domiciliari. Nei guai è finita, per l'ennesima volta, una 49enne nomade pluripregiudicata per furto, lesioni e resistenza. La donna è stata fermata dalle volanti sulla Pavese a bordo di una Fiat Punto: stava viaggiando verso San Nicolò e ha mentito agli agenti dicendo che stava andando in ospedale perché stava male ma vista la direzione è risultata poco credibile. E' stata controllata ed è emerso che era agli arresti domiciliari a Piacenza per una sfilza di reati. E' stata denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • «A Piacenza nessun caso di Coronavirus. Piacentini stiano tranquilli, a breve un numero dedicato all'emergenza»

  • Giordania, ingegnere piacentino muore colpito da alcuni massi a Petra

  • Coronavirus, negativo ai test il manager di Fiorenzuola. Sospetto caso per una donna, infermiere in isolamento

  • Coronavirus, un contagiato in Lombardia ricoverato a Codogno

Torna su
IlPiacenza è in caricamento