«Stop alle visite ai parenti nelle cliniche "Piacenza" e "Sant'Antonino". Esami specialistici solo per i piacentini»

Visite annullate per gli utenti che provengono dalla Lombardia. Aggiornamenti sulle condizioni di salute dei familiari solo telefonando ai primari delle cliniche

Foto di repertorio

Provvedimenti cautelativi e preventivi adottati anche nelle cliniche “Piacenza” e “Sant’Antonino” dove, da lunedì 24 febbraio non sarà più consentito l’accesso ai parenti dei pazienti per le visite giornaliere oltre alla camera mortuaria. I due direttori sanitari, professori Mario Sanna e Giuseppe Civardi hanno deciso, di garantire il normale svolgimento degli esami specialistici e di diagnostica soltanto ai residenti nel Piacentino: visite annullate per gli utenti che provengono dalla Lombardia. I parenti dei pazienti potranno prendere contatto con i sanitari che operano nelle due strutture per avere aggiornamenti sulle condizioni di salute dei familiari e, se ritenuto opportuno dai primari, recarsi nelle cliniche adottando tutte le misure preventive a tutela dei pazienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento