homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Studente pestato a scuola dal branco, tre minorenni denunciati

Bullismo in una scuola superiore della città. Un 15enne piacentino è finito all'ospedale per le botte prese da tre ragazzini albanesi dopo aver redarguito uno di loro che stava prendendo a calci un distributore di merende

Le indagini sono state condotte dalla sezione minori della squadra mobile

Pestato dai bulli per due volte di seguito, colpevole soltanto di aver redarguito alcuni compagni di scuola che stavano prendendo a calci una macchinetta delle merendine nei corridoi. Sono tre i minorenni che sono stati denunciati dalla sezione minori della squadra mobile per lesioni. Si tratta di tre albanesi - due fratelli di 15 e 17 anni e un loro amico di 16 anni - che hanno mandato all'ospedale uno studente 15enne piacentino che è stato aggredito dal branco.Il fatto risale a un paio di mesi fa ed è accaduto in un istituto superiore della città. Le indagini, coordinate dalla procura dei Minori di Bologna, sono state condotte dalla sezione minori della squadra mobile di Piacenza.

Tutto è iniziato una mattina a scuola quando il 15enne ha ripreso alcuni compagni di scuola che stavano prendendo a calci un distributore di merendine. In breve ne è nata una lite e un coetaneo lo ha preso a pugni in faccia sulle scale.Il giorno seguente il 15enne, sceso dall'autobus davanti a scuola, ha trovato ad attenderlo il fratello 17enne dell'albanese che lo aveva picchiato il giorno prima. Il ragazzino piacentino ha poi raccontato alla polizia di essere stato circondato anche da altri amici, di essere stato preso a pugni in faccia nuovamente, e poi, una volta caduto a terra, di aver preso calci anche dagli altri del branco.Quando il piacentino è tornato a casa dall'ospedale con due occhi neri, i genitori non hanno esitato a rivolgersi alla questura, permettendo agli agenti della mobile di risalire in breve ai tre aggressori che sono stati denunciati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (24)

  • Raga queste persone son qui gia' dai primi anni 90 é stato quello l'inizio della fine , forse qualcuno si ricordera le famose 25000 lire al giorno che venivano date a ogniuno di loro , tuttavia ormai dobbiamo metterci in testa che ci sono e non ce ne libereremo mai piu' , perché questa é la realta' , quindi dovremmo impegnarci a educare i nostri figli in maniera diversa , insegnandogli a evitarli il piu' possibile se non son loro amici , al fatto che non reagire non é un disonore , a infischiarsene , come se ne sono infischiati quelli che li han fatti venire qui . Dobbiamo insegnargli che preferiamo un figlio coniglio che uno ammazzato di botte , questo é il nostro compito , e nella fattispecie di non dire nulla perché davan calci alle macchinette bensi' rivolgersi ai professori o alla presidenza. So' che questa puo' non sembrare liberta' ma con loro non la si spunta, loro erano 3 contro 1 (coraggiosi anche)ma se ad aiutare il nostro ne fossero arrivati altri 2 , di loro ne sarebbero arrivati 10, 100 , 1000 , perché non hanno un caz.zo da fare , perché non curano altro , perché son carichi di odio , per loro sistemare quello che li ha giudicati davanti alla ,acchinetta diventa la cosa piu' importante .

  • è stato il buon Prodi che in quegli anni per avere dei voti in più per poter battere Berlusconi ha dato diritto di voto a tutti e ha aumentato il numero degli immigrati. Mo' glie avete voluti, mo' ve li tenete!

  • Noto con piacere che questa notizia ha provocato un orgasmo collettivo in alcuni "piacentini doc" (detto tra noi, quando in giro per l'Italia dici che sei di Piacenza, prima non sanno dov'è, poi quando lo capiscono ti prendono per il c... peggio che se fossi un albansese). Comunque dovreste ricordarvi due-tre cosette: 1) non è stato il vostro amico Berlusca che alla fine degli anni novanta (governo Prodi) è andato a piangere a Bari, dove sbarcavano gli albanesi, sbraitando che dovevamo accoglierli tutti, dar loro da mangiare, da bere e fargli vedere le sue tv? 2) non è stato lo stesso Berlusca che faceva i festini con le extracomunitarie (pure minorenni), cioè quelle stesse che i bacchettoni del PDL avrebbero voluto espellere su due piedi? 3) non è stato il vostro amico trota ad andare a laurearsi proprio dai suoi amici albanesi? Ahahah!!! Ma vergognatevi, va'... P.S.: premesso questo, io a questi tre quest'estate gli farei pulire il tratto autostradale Piacenza-Torino (e ritorno) con uno spazzolino da denti.

    • Ma che cavolo di commento è? Ma dove giri in Italia? Chi non sa dove è Piacenza è solo un ignorante e comunque chissenefrega ma per quale motivo poi dovrebbero mettersi a ridere? Questo proprio mi sfugge...... Ciò che spesso viene indicato dai ben pensanti come razzismo o pregiudizio contro gli extra comunitari è dovuto solo al fatto che quest'ultimi se li tirano semplicemente addosso. Che siano il simbolo di degrado, incività e reati è un dato di fatto, sicuramente ci sono eccezioni, ma se tutte queste notizie non capitassere nessuno se ne lamenterebbe e la convivenza reciproca non darebbe fastidio. Vorrei proprio vedere, nel caso in cui la violenza di questi individui/bestie si sfogasse su tuo figlio, tua moglie o su di te, se avresti ancora la voglia di condannare chi, esasperato e alla alla luce dei fatti, non vuole più questa gentaglia fra i piedi ed è disposta a liberarsene anche con le maniere forti. Ovvero l'unico linguaggio che sono in grado di capire.

    • E' così facile trovare il capo espiatorio nelle politica.Ma il Parlamento può e dovrebbe legiferare in difesa dello stato e dei cittadini ed è stato carente per motivi di lobby ad una politica di severità e rigore sugli ingressi in Italia.La magistratura poi tollerando le "difficoltà esistenziali (?) di questi individui usa la mano leggera e ce li ritroviamo liberi di nuovo a delinquere.Ora al governo c'erano Lega e Pdl con aggiunta di starnazzanti oche e mi domando quanti ne sarebbero entrati in più.se ci fosse stata ancora la sinistra. Ci vuole un regolamento europeo che permetta la diretta espulsione dei delinquenti, una collaborazione con gli stati africani, senza dar via anche le n a t i c h e,perchè fermino gli sbarchi in Italia (ma a loro fa comodo liberarsidi nulla facenti.)- Diamine,non siamo padroni di decidere chipuò stare sulla nostra terra. ed un esempio di tolleranza può essere la rissa nel mio bar quando per aver preso la sedia lasciata per un attimo da uno slavo il "nostro" è stato circondato spintonatoe cacciato fuori dal locale, Erano in 45,noi in 5,ubriachi dibirra.Il padrone del locale li sopporta perchè spendono.Mandiamo fuori dalle balle anche lui!

    • Io, invece, rimanderei tutta la famiglia al loro paese d'origine, forse sarebbe questa la punizione più giusta. Perchè sono convinta che se degli italiani avessero fatto la stessa cosa in Albania sarebbero stati sorci verdi!

  • Solo delinquenti, via a casa...se no via a tappare le buche, spaccare dei sassi, costruire la tangenziale e pulire i canali sotto tiro di schioppo 12 ore al giorno...voglio vedere a pestare noi un ragazzo la da loro...non duri 5 minuti...l'altro giorno un albatros (si riconoscono a distanza) ha attraversato a piedi in una rotonda senza neanche guardare...gli ho suonato e lui...mi ha fatto segno " ti sparo"...ma second te!!!

  • finchè non si faranno leggi dure ed adeguate per impedire a questa feccia di fare ciò che gli pare, loro saranno INCENTIVATI A DELINQUERE! L'Italia è il paese dei balocchi per loro!!!

  • che 3 grandissimi pezzi di m............ è vero questa gentaglia ha nel dna certe cose.....così come i marocchini ecc..... polizia???si ci sono e fanno il loro dovere...a mio avviso il problema è la legge e i giudici...perchè questi come tanti altri subiranno poco e niente l'influenza della legge... occhio per occhio........il ragazzo doveva radunare qualche amico....e ridare indietro il favore...lo so che moralmente è sbagliato ecc ecc... ma certa gente forse la capisce solo così...basta con questa gentaglia...basta basta basta

  • Io mi chiedo e i professori dove cavolo erano??????

    • Hanno paura anche loro, fidati. So, per esperienza, che chiudono gli occhi perchè se solo si azzardano si trovano macchine rovinate e minacce  anche da parte dei genitori degli alunni.

  • Certo che se alla denuncia un giorno seguirà un processo, speriamo che il giudice non sia lo stesso che ha dato 5 anni al loro connazionale di San Giorgio, quello che ha ammazzato ubriaco in auto 3 persone a San Polo l'anno scorso. Il quale, mi risulta, trascorre gran parte del tempo a tracannare birre in qualche bar di San Giorgio, in attesa che qualcuno gli faccia avere la patente.

  • L'ex collegio di Roncovero (Bettola - Pc) per un po' è stato Scuola di Polizia, poi è diventato una casa d'accoglienza per profughi albanesi... Peccato che l'abbiano distrutto internamente, lanciavano persino i water dalle finestre! Ma a tutti gli italiani viene detto di non essere razzisti, di accogliere gli extra comunitari e non con ospitalità...

  • Avatar anonimo di La sentinella
    La sentinella

    Urge immediatamente dare inizio alla costruzione di uno zoo,possibilmente nelle vicinanze dell'inceneritore,ove rinchiudere questi selvaggi e mostrare alle future generazioni l'inutilità di questa razza. Il sindaco? Cosa volete che faccia.....per chi pensate abbia votato questa gentaglia....

    • ma manco nello zoo servirebbero a qualcosa, credimi!!! tutti a casa a pedate nel sedere!!!!! è inutile anche solo tentare di insegnare la civiltà a gente come questa che ne ignora totalmente il significato!!!

  • Penso solo al fatto che di mer.de. le nostre città erano già sature, non serviva aggiungerne altre e per giunta di tutte le razze del mondo!!! Ribadisco il mio concetto, questa feccia non può e non deve integrarsi con noi!!!! Le differenze di cultura, storia, educazione, pensiero,religione,tradizioni,ABBIGLIAMENTO sono talmente profonde e lontane dalle nostre che non ha senso SFORZARSI di integrare , chi realmente non si vuole integrare. Cercherò di spiegarmi meglio, se io vado a casa di qualcuno, chiedo permesso, mi attengo al + scrupoloso rispetto ed educazione, mi adeguo alle leggi, agli usi ai costumi. Non ci vado da Arrogante (Vibo valenzia, leggi bene) e pretendo di comandare facendo l'omone.. Tutta la gente che si comporta così DEVE x forza essere rimpatriata subito. Sebbene sia un razzista, sono però disponibile ad ospitare e sopportare, chi ha la VOLONTA' di integrarsi, lavorando, pagando l'affitto e tutto quello che pagano gli altri, senza rubae, spacconeggiare, chi si comporta così PUO' integrarsi. Ma sarà così difficile da capire?!!? O parliamo di persone davvero mentalmente e culturalmente sottosviluppate!!!

  • Prendi il molino e gli tagli via le gambe e poi voglio vedere se danno ancora calci a qualcuno! Gli lasci due moncherini e bon

  • marocchini e , soprattutto , albanesi, hanno la delinquenza nel dna. di albanesi ne ho conosciuti una decina , tutti al lavoro, ma ora per fortuna non ce ne sono più : quasi tutti licenziati per rissa o furti. sono peggio degli zingari : in fin dei conti, i loro cugini greci sono falliti, e questo da un'idea sulla qualità di queste persone : macedoni, greci, albanesi, romeni : che schifezza!

  • Avatar anonimo di Francis Drake
    Francis Drake

    visto che di delinquenti e pescegatti nostrani ne abbiamo già abbastanza credo che trovare il modo di liberarci di quelli di importazione sarebbe cosa buona e giusta. Medita Severino, medita.

  • Bell' episodio, complimenti!!! Ecco gli "italiani" di domani. Questo è l' esempio di ciò che le famiglie insegnano loro. La scuola, però, a questo punto, dovrebbe fare la sua parte perchè dove non arriva la famiglia DEVE arrivare l' istituzione scolastica.

  • che schifo! ma mandiamola a casa tutta sta gentaglia... non se ne può più!!! mi piacerebbe sapere il parere del nuovo sindaco su questo argomento...

    • la brava amministrazione, la operosa polizia, la corretta giustizia sono tali non quando "mandano a casa tutti" (che spesso poi nn ci vanno) ma quando mandano quelli giusti e ce li mandano per davvero. conosco diversi extracomunitari (nel senso letterale del termine) che sono persone squisite, lavoratori onesti ed instancabili... quindi è se da un lato è sbagliato avere la mano leggera, avere clemenza e perdonare, dall altro è altresì sbagliato dire mandiamoli via tutti (lega nord)

      • in questo caso, a casa a calci nel sedere e a spese loro.

    • bella domanda , condivido pienamente , la domanda al sindaco mi sembra urgente

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Pierini, la procura chiude la indagini: madre e figlio accusati di omicidio premeditato

  • Cronaca

    Travolse e uccise un uomo in scooter e poi fuggì: condannato a 14 anni e 8 mesi

  • Cronaca

    Sparavano ai cinghiali di notte nonostante il divieto e le case vicine: bracconieri nei guai

  • Politica

    La Provincia costretta a dare più soldi allo Stato, ok all’assestamento

I più letti della settimana

  • Inghiottito dal Trebbia mentre fa il bagno, tragedia a Rivergaro

  • Ponte Paladini, incastrata nell'abitacolo dell'auto dopo il frontale

  • Viale Dante, accetta un passaggio in auto ma poi viene picchiato e rapinato

  • Rivergaro, scompare sott'acqua durante il bagno in Trebbia: muore un uomo

  • Cadeo, in garage un etto di cocaina da spacciare. Arrestato 41enne

  • Sfila il Rolex a un passante ma non si accorge delle telecamere. Nomade denunciata

Torna su
IlPiacenza è in caricamento