Sulpl: «Anche arrivassero i quindici nuovi agenti saremmo comunque sotto organico»

Sulpl: «Il corpo di Piacenza è anagraficamente anziano, altri pensionamenti sono prossimi e quindi se anche arrivassero i quindici nuovi agenti, saremmo comunque sotto organico»

Il comandante della polizia municipale Stefano Poma è stato ascoltato nel pomeriggio del 19 gennaio in audizione in commissione 1: «Siamo chiamati - ha spiegato -  a fare di tutto, senza strumenti». In occasione del patrono della Polizia municipale, San Sebastiano, si è svolta una presentazione delle attività svolte dal Corpo nel corso dell'anno e la consegna della onoreficenze agli agenti particolarmente distintisi per gli interventi svolti. Il sindacato Sulpl (Sindacato unitario lavoratori Polizia locale) poche ore dopo ha diffuso una nota. 

«Questi 15 nuovi Agenti sono ormai una chimera - si legge - tutti li aspettano, ma ad oggi di loro all'orizzonte neanche l'ombra. Intanto alla Polizia municipale sono state imposte le notti e la reperibilità. Entrambe ricadranno su chi? Sul solito ed esiguo personale che da sempre espleta il servizio esterno. 

«In attesa dei nuovi agenti - continua la nota - una prima soluzione a nostro avviso, che già più volte e in varie sedi abbiamo proposto, ma che ancora non ha fatto breccia, potrebbe essere quella di attuare una buona e incisiva riorganizzazione del corpo che, anche alla luce delle idoneità al servizio esterno emerse a seguito di una più attenta analisi delle certificazioni mediche, miri a implementare il servizio esterno, collocando su strada proprio quel personale ritornato ad essere idoneo alla mansione, soprattutto se giovane anagraficamente e di servizio e dare valore all'anzianità di servizio e anagrafica, collocando all'interno degli uffici quel personale ormai prossimo alla pensione , che per sopperire alla cronica carenza di organico, è ancora in strada». 

«Non bisogna dimenticare - conclude la nota - che il nostro, anche se non riconosciuto come tale è un lavoro usurante. Inoltre il Corpo di Piacenza è anagraficamente anziano, altri pensionamenti sono prossimi e quindi se anche arrivassero i 15 nuovi agenti, saremmo comunque in sottorganico, poichè gli standard minimi regionali prevedono, in rapporto al numero di abitanti, 121 agenti. A noi sta veramente a cuore ‪#‎piacenzasicura ‬e vorremmo poter soddisfare davvero le richieste dei nostri cittadini. Chiediamo quindi a chi di dovere di metterci in condizione di poterlo fare. Volere è Potere». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Il virus circolava a Piacenza da tempo ma in tanti lo hanno superato senza accorgersene»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento