In arresto cardiaco dopo un tamponamento, muore una donna

È accaduto a Castellarquato: una 79enne rimasta coinvolta in un tamponamento ha accusato un malore perdendo conoscenza. Invani i tentativi di rianimarla da parte dei soccorritori del 118. Sul posto i carabinieri

I soccorritori sul posto (foto Trespidi)

È morta, colpita da un arresto cardiaco improvviso, dopo essersi tamponata con un'altra auto a Castellarquato. Per una 79enne del paese non c'è stato nulla da fare: prima un infermiere di passaggio, poi un farmacista e i soccorritori del 118 hanno eseguito per diversi tempo il massaggio cardiaco anche con l'ausilio del defibrillatore, senza ottenere alcun risultato positivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È accaduto in via Roma intorno alle 10.30. In una via poco distante la donna, che si trovava a bordo di una Chevrolet, sarebbe rimasta coinvolta in un tamponamento con un'altra auto. Uno scontro apparentemente non violento dal momento in cui l'auto della 79enne aveva riportato una lieve ammaccatura sul lato destro. Scesa dall'auto avrebbe accusato subito alcuni malesseri. Pare che soffrisse già da tempo di problematiche respiratorie e così si sarebbe fatta accompagnare in farmacia in via Roma. Una donna che era con lei è scesa per acquistare il farmaco mentre lei è rimasta ad attendere in auto. È qui che avrebbe perso conoscenza, pare accasciandosi sul sedile. Subito è stato chiamato il 118 che ha inviato sul posto l'ambulanza della Pubblica Assistenza di Lugagnano e l'autoinfermieristica della postazione di Roveleto. Nel frattempo, in attesa dei soccorsi, un infermiere che in quel momento si trovava nei paraggi, la donna che aveva accompagnato la 79enne e il farmacista hanno iniziato a praticare le manovre di rianimazione con il massaggio cardiaco. Sono andati avanti a lungo con l'ausilio del defibrillatore anche i soccorritori e i sanitari del 118 ma dopo più di mezz'ora hanno dovuto desistere, costretti ad accertarne il decesso. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri di Lugagnano e il comandante della Stazione di Castellarquato per accertare quanto accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Si ribaltano nel campo dopo la nottata in discoteca, illesi cinque giovani

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento