Tenta di fare acquisti in gioielleria con 100 euro falsi, denunciata

Nei guai una reggiana di 32 anni che è stata bloccata al centro commerciale Gotico mentre tentava di acquistare un paio di orecchini con una banconota falsa. In auto altra marce comprata nello stesso modo. Era senza patente e assicurazione

La banconota sequestrata dalla polizia

Paga un paio di orecchini da 17 euro con una banconota falsa da 100, ma la commessa se ne accorge e chiama la polizia. Nei guai è finita una ragazza di 32 anni di Reggio Emilia che non solo dovrà rispondere di spendita di banconote false, ma anche di guida senza patente e senza assicurazione visto che gli agenti della squadra volanti hanno trovato la sua auto posteggiata lì vicino.  Il fatto è avvenuto in una gioielleria al centro commerciale Gotico a Montale dove la polizia è intervenuta dopo la chiamata al 113 dell'addetta alla gioielleria. La reggiana è stata trovata in possesso di una banconota da 100 euro falsificata, anche se la questura ne sottolinea l'ottima fattura. Gli agenti, interrogando la donna, hanno scoperto che aveva posteggiato nel piazzale del centro commerciale la sua auto, una Lancia Y, con la quale era arrivata a Piacenza da poco. All'interno hanno trovato circa 700 euro in contanti (questi però veri) oltre a diversa merce, soprattutto capi di abbigliamento, acquistata tra Parma e Piacenza probabilmente con utilizzando denaro falso. L'auto era però senza assicurazione e la donna senza la patente di guida, e questo le ha portato altre sanzioni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • w la provincia del gusto

  • Le è andata male.....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Troppi furti, ormai i ladri non temono più nulla. Abbiamo paura di trovarceli in casa»

  • Cronaca

    «Non aprire a chi non conosci». Truffe ad anziani, un video della Municipale con i consigli per difendersi

  • Cronaca

    Impennata di furti in città: in un giorno sei vie prese di mira dai ladri

  • Cronaca

    Affittano case, incassano la caparra e spariscono. Denunciati due truffatori seriali

I più letti della settimana

  • Si ribalta con l'auto in mezzo a via Veneto, ferita una ragazza

  • «Sette profughi insieme ai malati di Aids. Scaricati qua senza avvisare»

  • Picchiata e costretta a comprare droga, in manette fidanzato e spacciatore

  • Preso il rapinatore seriale delle farmacie. Alle spalle sedici condanne e quattro evasioni

  • Fermato dalla Stradale mentre trasporta vecchi rottami, 20enne denunciato

  • In giro per la provincia a truffare, in auto l'elenco dei negozi nel mirino. Due arresti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento