Tentano un colpo in villa, l'allarme li mette in fuga

Non è andata bene ai malviventi che nel tardo pomeriggio del 5 dicembre avevano pianificato un colpo in una villa di Vallera, tentando di approfittare del buio per scavalcare la recinzione esterna della casa. Sul posto in pochissimi secondi una guardia giurata di Metronotte Piacenza

Immagine di repertorio

Non è andata bene ai malviventi che nel tardo pomeriggio del 5 dicembre avevano pianificato un colpo in una villa di Vallera, tentando di approfittare del buio per scavalcare la recinzione esterna della casa. L'allarme arrivato alla centrale operativa di Metronotte Piacenza li ha infatti messi in fuga. Erano circa le 18 quando una pattuglia di vigilanza è intervenuta nella frazione alle porte della città per un segnale di intrusione. La guardia giurata, al suo arrivo, ha notato che sul retro dell'abitazione erano presenti evidenti tracce che portavano alla recinzione esterna. Con l’aiuto delle immagini riprese dal sistema a circuito chiuso, l’agente ha potuto constatare che due individui avevano scavalcato e avevano cercato di avvicinarsi alle finestre, invano. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo un folle inseguimento si schianta contro l'auto dei carabinieri per scappare, due militari feriti

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento