Minaccia di buttarsi dal ponte di Po poi tenta di colpire sanitario del 118 con un bancale

Un uomo ha tentato di buttarsi dal ponte di Po, deciso a farla finita. Poi però ha tentato di colpire un sanitario del 118 con un bancale di legno

Un 60enne piacentino ha minacciato di buttarsi dal ponte di Po ieri, 26 ottobre, intorno a mezzogiorno. A dare l'allarme alcuni automobilisti di passaggio che hanno chiamato la municipale e il 118. Quando l'uomo si è poi trovato davanti il personale del 118 ha tentato di colpire un sanitario con un bancale di legno per la frutta. Subito dopo i vigili lo hanno fermato, scongiurando il peggio. Il 60enne, portato in ospedale, è stato sottoposto ad un Tso (trattamento sanitario obbligatorio).

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • che articolo chiaro...

    • in effetti e' scritto con poca attenzione caipta spesso siu questo sito. cancellatemi pure :)

  • cosa ci faceva un bancale per la frutta sul ponte?

    • mi stavo chiedendo la stessa cosa.....

    • Forse lo avrebbe usato per zattera.

  • che abbia trovato il bikini bar chiuso??!!??

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La polizia chiude il Bar Sport. La rabbia del titolare: «Troppo difficile lavorare in questa zona»

  • Politica

    Nuovo ospedale, spunta una nuova ipotesi: tra la tangenziale e la caserma dei vigili del fuoco

  • Cronaca

    Sul muro della caserma Nicolai spunta la scritta "Acab" e in via Della Ferma "Salvini terrorista"

  • Fiorenzuola

    Tragedia a Castellarquato, Silva: «Mi contraddiceva sempre e per questo l'ho aggredito»

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas: fermato 62enne

  • Tenta di uccidere nel sonno il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas

  • Suv sfonda il guardrail in curva e si ribalta

  • «Aldo è un buono, non ce lo saremmo mai aspettato ma il coma lo aveva cambiato per sempre»

  • «La mia legge è solo quella del Corano, non quella italiana. Vi ammazzo tutti»

  • «Mustafa, Lorenzo e Giorgio liberi subito». Sit-in davanti al carcere delle Novate

Torna su
IlPiacenza è in caricamento