Terrorizzava e rapinava i ragazzini in stazione, 22enne condannato a 4 anni

Il giovane, un tossicodipendente in cura al Sert, ha scelto il rito abbreviato. Doveva rispondere di 15 rapine. La procura ha chiesto sette anni. Assolto dal porto abusivo di arma

Immagine di repertorio

E’ stato condannato a quattro anni di reclusione il 22enne accusato di ben 15 rapine ai danni di numerosi ragazzi che aggrediva nella zona della stazione. Il 22enne Riccardo V., italiano di organi albanese, si trova agli arresti domiciliari e sta seguendo una terapia di recupero al Sert (che sta avendo successo), perché tossicodipendente. Il processo si è svolto con il rito abbreviato davanti al giudice per l’udienza preliminare, Luca Milani. Il pm Antonio Colonna ha chiesto la pena di sette anni per rapina e porto abusivo di arma. Il giudice ha condannato il giovane a quattro anni, assolvendolo dal reato di porto abusivo d’arma e da una rapina oltre che concedendogli diverse attenuanti. La difesa - con gli avvocati Alida Liardo e Paolo Lentini - aveva chiesto l’assoluzione, perché non c’erano le prove che fosse stato lui e anche perché alcune vittime (anche loro tossicodipendenti) erano inattendibili. Come nel caso della rapina con un cutter: una telecamera aveva ripreso il 22enne con uno dei suoi accusatori. Ma le immagini divergevano dal racconto della vittima: non mostravano né cutter né un’aggressione. Ad arrestarlo era stata la polizia nel dicembre 2017. Dall’estate, alcuni ragazzi avevano segnalato un giovane che li aggrediva e si faceva consegnare il denaro: piccole somme, tra 20 e 50 euro. Secondo le accuse, il rapinatore avvicinava i ragazzi mentre salivano o scendevano dal bus e poi li strattonava per avere i soldi che tenevano nel portafoglio minacciandoli di tacere e di non reagire. La Squadra mobile e  la Polfer avevano avviato le indagini fino ad arrivare a lui, arrestandolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Dino De Simone non si trova, le ricerche proseguono senza sosta

  • Tre maestre arrestate per maltrattamenti sui bambini all'asilo

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • Ubriaco scappa dalla volante, si schianta contro un palo e poi aggredisce i poliziotti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento