sabato, 01 novembre 4℃

«Qui non si vede il Tg3». Una lettera alla neopresidente Rai Tarantola

Il problema della visibilità della Rai in Emilia-Romagna arriva sul tavolo della neopresidente dell'azienda, Anna Maria Tarantola. Lo riporta l'agenzia "Dire". Di recente se ne era occupato anche il consigliere Pollastri

Redazione 13 luglio 2012
3

Il problema della visibilità della Rai in Emilia-Romagna arriva sul tavolo della neopresidente dell'azienda, Anna Maria Tarantola. Lo riporta l'agenzia "Dire". A scrivere è il presidente della Provincia di Parma e numero uno regionale dell'Upi, Vincenzo Bernazzoli, per denunciare la «grave situazione che riguarda il territorio dell'Emilia occidentale, in particolare le province di Parma e Piacenza». Della questione si era occupato di recente anche il consigliere regionale piacentino Andrea Pollastri che aveva presentato un'interrogazione in Regione.

Annuncio promozionale

La lettera è stata inviata anche al premier Mario Monti, al ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, e al sottosegretario alla Comunicazione, Paolo Peluffo, prendendo spunto dall'ultima indagine del Corecom e dalla ricerca dell'istituto Cattaneo. «In questa zona della regione non è possibile vedere il Tg3 - scrive dunque Bernazzoli a Tarantola, complimentandosi per la nomina a presidente - questa inaccettabile situazione perdura fin dalla nascita del telegiornale e quella fornita dall'istituto è solo l'ennesima autorevole prova di quanto denunciato a più riprese dalle istituzioni e dai cittadini, una mancanza che il passaggio al digitale non ha affatto migliorato come invece si era auspicato».
(Fonte Dire)

televisione

3 Commenti

Feed
  • Avatar di Al Buslaner

    Al Buslaner Veramente si vede, basta rifare la sintonia

    il 15 luglio del 2012
  • Avatar di Lavinia Rossi

    Lavinia Rossi Se si paga pure il canone, è giusto pretendere la dovuta erogazione del servizio.

    il 14 luglio del 2012
  • Avatar di Charles Bronson

    Charles Bronson Non si vede il TG3: capirai che dramma!!!!

    il 13 luglio del 2012