homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Fermato in auto col trans che doveva scontare sette anni di carcere

La polizia postale ha fermato un'auto in viale Sant'Amborgio per un normale controllo. Alla guida un 39enne di Cremona, di fianco a lui un brasiliano di 32 anni che a Lucca era stato condannato per una sfilza di reati

Un posto di controllo della polizia

Fermato in auto con il trans, ha scoperto che il suo amico brasiliano doveva scontare sette anni di carcere. E' accaduto l'altro giorno in viale Sant'Ambrogio, dove una pattuglia della polizia postale di Piacenza ha arrestato un brasiliano di 32 anni, D.S. le iniziali, che doveva scontare ben sette anni per spaccio di droga, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e omicidio colposo. Insomma una sfilza di reati che gli erano costati diverse condanne emesse dal tribunale di Lucca, e divenute esecutive, tanto che su di lui pendeva un'ordinanza di cattura.

La pattuglia della polizia stava effettuando un posto di controllo in viale Sant'Ambrogio in tarda mattinata. Gli agenti hanno intimato l'alt a una utilitaria condotta da un cremonese di 39 anni. Seduto di fianco a lui c'era un viado che ha consegnato i documenti regolarmente per il controllo. Al terminale è però risultato che sul brasiliano pendevano una sfilza di condanne per rati commessi a Lucca. In tutto sette anni di reclusione da scontare e che gli sono costati l'arresto immediato. Ora è in carcere alle Novate

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Infatti perchè era libero di prenderlo in c.u.l.o.?!? 7 anni li dovrebbe fare TUTTI dentro!!!

    • non si stà parlando di furto di galline , omicidio , ed era fuori !

  • buogustaio...ah,ah,ah...

  • Be'? Cosa ci faceva fuori?

    • Ce lo deve spiegare chi lo ha lasciato a piede libero e non lo ha arrestato prima...spaccio, ricettazione e omicio colposo non è un furtarello alla Coop

      • Ragazzi, doveva battere!! Vorrete mica tenerlo dentro?!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lascia l'appartamento in affitto e abbandona armi e munizioni. Denunciato 62enne

  • Sport

    Lega Pro al via. Le piacentine alla caccia dei primi punti

  • Cronaca

    Sfondano il vetro e fanno razzia di sigarette. Ennesimo colpo al bar di Roncaglia

  • Cronaca

    Umilia e minaccia la moglie per mesi: 49enne allontanato da casa

I più letti della settimana

  • Appartamento in fiamme, 74enne muore carbonizzata. Carabiniere salva un'anziana invalida

  • Si ribalta con l'auto in via Motti, ferito un uomo

  • Piacentina vittima del terremoto: donna trovata sotto le macerie di Amatrice

  • Farini, Tir carico di massi si ribalta. Vigili del fuoco al lavoro

  • Via Conciliazione, proseguono i lavori per il nuovo supermercato

  • «Mi hanno rapinato con un coltello al bancomat». Non era vero, 20enne denunciato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento