«Tre donne mi hanno rapinato e staccato un dito a morsi», marocchino in ospedale

I poliziotti delle volanti hanno raccolto la testimonianza di un marocchino 34enne che sarebbe stato rapinato da tre donne di colore e poi morsicato. E' accaduto in via Strinati (zona Caorsana). L'uomo è finito in ospedale

Immagine di repertorio

«Mi hanno rapinato e staccato un dito». Questo si sono sentiti dire i poliziotti della volanti che nella serata del 5 dicembre sono stati inviati dalla centrale operativa in via Strinati (zona Caorsana) dove era stata segnalata una rapina. Sul posto hanno trovato un marocchino di 34 anni, regolare e incensurato con una mano sanguinante che ha raccontato loro di essere stato aggredito da tre donne di colore, probabilmente prostitute. Lo straniero ha riferito la sua versione e ha sostenuto di essere stato avvicinato da queste donne mentre passava in bici per andare a lavorare in un magazzino poco distante. Si è fermato e loro lo avrebbero aggredito staccandogli a morsi parte di una falange di un dito e poi lo avrebbero rapinato del portafoglio. Delle tre nessuna traccia. E' stato soccorso da un'ambulanza della Pubblica Assistenza e portato in pronto soccorso: ne avrà per sette giorni. I poliziotti stanno cercando di ricostruire l'accaduto: forse alla base della rapina potrebbe esserci una lite per una prestazione non pagata o non consumata. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo un folle inseguimento si schianta contro l'auto dei carabinieri per scappare, due militari feriti

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento