← Tutte le segnalazioni

«Troppe inversioni davanti alla stazione di servizio: manca una corsia di accelerazione»

Redazione

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di Mario F. in merito alla pericolosità del tratto di Provinciale Valnure 654 all’altezza della stazione di servizio “Piacenza Petroli”.

«Appena usciti da Piacenza, viaggiando sulla Provinciale Valnure 654, nei pressi della rotonda di San Bonico, la viabilità è alquanto pericolosa per tutti. All’altezza della stazione di servizio “Piacenza Petroli” regna il caos. Perché non si è pensato di fare una corsia d’accelerazione per entrare nella stazione di servizio? Come mai la Provincia di Piacenza ha dato il suo ok a un progetto del genere, senza prevedere l’utilità di uno spazio di immissione? Una buona fetta di automobilisti se ne infischia delle regole e mette a repentaglio la sicurezza propria e soprattutto quella degli altri. Tanti svoltano senza rispettare i divieti, quasi nessuno procede verso la rotonda più vicina (che dista poche centinaia di metri) per cambiare senso di marcia. Fino ad adesso si sono verificati numerosi incidenti, fortunatamente nessuno ha portato a gravi conseguenze. Già, ma fino a quando?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Non si può tutte le volte dover pensare agli escamotages che l'italiano medio sfrutterà per fare i propri comodi a discapito delle regole più banali; si piazza una telecamera con tanto di cartello e avvisi vari e si danno le multe. Con le prime multe i furbi capiranno il messaggio e la telecamera sarà ripagata. Troppe volte sono i casi di rotonde a poche centinaia di metri e, nonostante questo, si assiste ad inversioni di marcia vietate e pericolose

  • troppi interessi direi , molti sono maleducati , ma le inversioni non succedono solo li , educazione stradale piu severa e auto civette dei vigili comunali , eccc,,,,

Segnalazioni popolari

Torna su
IlPiacenza è in caricamento