Ubriaco fradicio crea il caos in pronto soccorso: era già stato espulso

Senza fissa dimora, pregiudicato e colpito da un ordine di espulsione, in evidente stato di ebbrezza, ha molestato pesantemente i pazienti e il personale sanitario in pronto soccorso. E' accaduto nella notte di sabato. Nei guai, per l'ennesima volta un palestinese di 36 anni

Senza fissa dimora, pregiudicato e colpito da un ordine di espulsione, in evidente stato di ebbrezza, ha molestato pesantemente i pazienti e il personale sanitario in pronto soccorso. E' accaduto nella notte di sabato. Nei guai, per l'ennesima volta un palestinese di 36 anni. L'uomo, forse in cerca di un riparo per la notte, ubriaco fradicio ha creato il caos infastidendo diverse persone, poi è stato bloccato dai carabinieri del Radiomobile che lo hanno portato al comando provinciale di via Beverora. Dagli accertamenti, oltre ai vari precedenti penali, è emerso che su di lui pendeva un decreto di espulsione emesso nell'ottobre 2018 dalla Prefettura, mai ottemperato. E' stato denunciato. 

Potrebbe interessarti

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Come tenere lontano i parassiti dagli animali domestici

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy

I più letti della settimana

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Rissa tra due famiglie poi spunta un coltello: ferito un uomo

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • Tre chili e mezzo di cocaina purissima nell'armadio: «Ecco la droga per la movida piacentina»

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

  • Sbalzati dalla moto: due feriti, uno è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento