Una cordata vicina all’acquisizione del Golf Club di Croara

Il Golf Country Club di Croara (nel comune di Gazzola) potrebbe avere un nuovo proprietario. La società "Acqua Marcia Turismo", che gestiva il campo da golf, ha trovato un possibile acquirente

Il Golf Country Club di Croara (nel comune di Gazzola) potrebbe avere un nuovo proprietario. La società “Acqua Marcia Turismo” che gestiva il campo da golf, ha trovato un possibile acquirente. La società, da tempo in concordato preventivo, ha messo in vendita il suo patrimonio, tra cui spiccano i 419mila metri quadrati dell’area sita nella Val Luretta, di cui 1.149 di immobili. L’imprenditoria piacentina, di fronte a un luogo così suggestivo, si è fatta avanti. L'amministratore delegato e presidente onorario della Lpr Volley Roberto Pighi proprio a Sportpiacenza.it si è lasciato andare a uno sfogo personale, per non essere riuscito ad aggiudicarsi all'asta la società. «Ho subìto una delusione imprenditoriale – ha detto durante i giorni della Final Four di volley della sua squadra - perché ero convinto di essermi aggiudicato il Golf Club di Croara e invece per poche decine di migliaia di euro sono arrivato secondo. Il fatto di ritrovare l’entusiasmo a poche ore di distanza nella fantastica trasferta di Bologna mi ha motivato tantissimo».

Ad aver superato "alle buste" il noto imprenditore - che aveva dalla sua parte anche la famiglia Arici - è stata una cordata piacentina. L’avrebbero spuntata il bussetano Emilio Mondelli (presidente di Mit, inglobata dalla Dhl, e della Newco, che gestisce le terme di Tabiano e Salsomaggiore) e Massimo Garibaldi (presidente di Terme Spa). Accanto a loro anche altri sodali - professionisti noti e anche qualche ex politico locale - piacentini. L’asta per aggiudicarsi la società partiva da 50mila euro, ma non si conosce la cifra che ha permesso alla cordata di avere la meglio: ora i vincitori dovranno accordarsi per rilevare il 100% del patrimonio della società in concordato. L’affare porta in dote il campo da golf e le strutture, ma anche numerosi debiti, soprattutto nei confronti di Unicredit.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • C'è una evasione di quota che spaventa. i "siùràs" i pègan mia. Fumo e "ciod"

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Destinati a salvare la vita: i vigili del fuoco rendono onore a Santa Barbara

  • Fiorenzuola

    Rimane incastrato nell'auto che si ribalta nel fosso, estratto dai vigili del fuoco

  • Attualità

    «In quei paesi là, in riva al fiume, sono tutti un po’ balenghi!»

  • Eventi

    Nell'Auditorium di Sant'Ilario opere inedite di Stefano Bruzzi e Alfredo Soressi

I più letti della settimana

  • Scout speed battuto: il controllo deve essere visibile e la multa va contestata subito

  • Testata all'addetto della sicurezza che lo sorprende a rubare, arrestato

  • Si schianta contro l'autobus che lo precede, ferito 25enne

  • A dieci giorni dalla cittadinanza ruba sul posto di lavoro: arrestato e licenziato

  • Accoltellato al volto in mezzo alla strada, aggressore in fuga

  • Al via la demolizione dell'ecomostro di cemento alla Madonnina

Torna su
IlPiacenza è in caricamento