Una task force per trovare Emanuela, in volo anche i droni dei vigili del fuoco

Il campo base inizialmente in via Del Pontiere (dove è stata trovata la sua auto) è stato spostato sull'argine del Po a Mortizza. In campo decine di persone che la cercano via terra, via acqua e via aria: in volo anche i droni e i sommozzatori dei vigili del fuoco

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Continuano senza sosta le ricerche di Emanuela Saccardi. La donna scomparsa ormai dal 23 aprile. Era uscita dalla sua abitazione di San Giorgio intorno alle 7 del mattino per recarsi al lavoro al supermercato Il Gigante di San Nicolò, ma qui non era mai arrivata. Di lì l'attivazione del protocollo di ricerca. I carabinieri della compagnia di Piacenza continuano ad indagare, coordinati dalla magistratura.  Il campo base inizialmente in via Del Pontiere (dove è stata trovata la sua auto) è stato spostato sull'argine del Po a Mortizza. In campo decine di persone che la cercano via terra, via acqua e via aria: in volo anche i droni e i sommozzatori dei vigili del fuoco arrivati rispettivamente da Torino e Milano. Con loro la Protezione Civile insieme ai gruppi cinofili I Lupi e La Lupa. Al momento della scomparsa indossava jeans blu, un maglioncino bianco con scollo a V, giubbotto grigio con cappuccio non imbottito o un impermeabile.  Chiunque abbia sue notizie contatti immediatamente il 112 o il 113 oppure la figlia Alessia al numero 388-4922250.

Potrebbe Interessarti

  • Travolti e uccisi a 20 anni fuori dalla discoteca

  • Maltempo, la grandine flagella la Valtidone

  • Tragico schianto sulla Statale 45

  • "Germoglio in tavola", il nuovo ristorante tutto piacentino a Km zero

Torna su
IlPiacenza è in caricamento