Intossicato dal monossido, necessaria l'iperbarica a Fidenza

Un 40enne marocchino è rimasto intossicato dal monossido di carbonio nella sua abitazione a Calendasco nella serata di ieri, 2 gennaio. E' stato trasportato a Fidenza per il trattamento nella camera iperbarica

Un 40enne marocchino è rimasto intossicato dal monossido di carbonio nella sua abitazione a Calendasco nella serata di ieri, 2 gennaio. Sembra che fosse da solo in casa e per cause ancora da accertarsi, forse un modo un po' azzardato di riscaldarsi, il gas si è diffuso e lo ha intossicato. A chiamare i soccorsi i vicini del 40enne. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e il 118 che ha trasportato l'uomo in ospedale a Piacenza. Il 40enne è stato poi trasportato a Fidenza per il trattamento in camera iperbarica. Le sue condizioni sono serie ma non si troverebbe in pericolo di vita.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Dino De Simone non si trova, le ricerche proseguono senza sosta

  • Tre maestre arrestate per maltrattamenti sui bambini all'asilo

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • Quattro feriti nel frontale sulla Provinciale: auto a canale e pick-up ribaltato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento