Intossicato dal monossido, necessaria l'iperbarica a Fidenza

Un 40enne marocchino è rimasto intossicato dal monossido di carbonio nella sua abitazione a Calendasco nella serata di ieri, 2 gennaio. E' stato trasportato a Fidenza per il trattamento nella camera iperbarica

Un 40enne marocchino è rimasto intossicato dal monossido di carbonio nella sua abitazione a Calendasco nella serata di ieri, 2 gennaio. Sembra che fosse da solo in casa e per cause ancora da accertarsi, forse un modo un po' azzardato di riscaldarsi, il gas si è diffuso e lo ha intossicato. A chiamare i soccorsi i vicini del 40enne. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e il 118 che ha trasportato l'uomo in ospedale a Piacenza. Il 40enne è stato poi trasportato a Fidenza per il trattamento in camera iperbarica. Le sue condizioni sono serie ma non si troverebbe in pericolo di vita.

 

Potrebbe interessarti

  • Nuovi codici al Pronto soccorso: ecco cosa cambia

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

I più letti della settimana

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Ferragosto e dintorni: come trascorrerlo a Piacenza e in provincia

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento