Usa le quattro frecce per comunicare con i clienti, pusher in manette

A finire in manette un magrebino di 28 anni senza fissa dimora con una residenza fittizia a Senna Lodigiana (Lodi). A bloccarlo in un parcheggio di via Atleti Azzurri d'Italia i carabinieri della stazione di Piacenza Levante: addosso aveva 11 grammi di cocaina

La droga sequestrata

Azionava la quattro frecce per dare il segnale di via libera ai clienti ma i carabinieri lo hanno arrestato. A finire in manette un magrebino di 28 anni senza fissa dimora con una residenza fittizia a Senna Lodigiana (Lodi). A bloccarlo i carabinieri della stazione di Piacenza Levante. I militari nei giorni scorsi avevano notato un via vai sospetto in un parcheggio di via Atleti Azzurri d'Italia nei pressi del supermercato: un uomo a bordo di una Ford Fiesta si aggirava nell'area e ad ogni sosta azionava le quattro frecce come per lanciare un segnale. Lo hanno fermato e perquisito. Addosso aveva 11 grammi di cocaina divisa in 5 dosi e un bilancino di precisione e cento euro in banconote da 20. E' stato portato al comando provinciale e arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Il virus circolava a Piacenza da tempo ma in tanti lo hanno superato senza accorgersene»

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento