Latitante chiede ospitalità all'ex moglie ma lei lo fa arrestare

È stato arrestato in via Bozzini un latitante di 60 anni. Dopo essersi dato alla macchia per 3 anni ha bussato alla porta della ex moglie che lo ha fatto arrestare

Sperava di trovare ospitalità a casa della ex moglie, invece l'ospitalità la troverà in carcere alle Novate. Almeno per un annetto che gli rimane da scontare per droga. È stato arrestato ieri pomeriggio in via Bozzini un latitante piacentino di 60 anni che da tre anni era sparito dopo essere finito in un'indagine per droga della squadra mobile del 2006 ed essere stato condannato nel 2008. Ieri invece è riapparso in città suonando al citofono della sua ex chiedendo di poter tornare a stare da lei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna invece proprio non ne voleva sapere e ha chiamato la polizia. Quando sono arrivati gli agenti e hanno identificato i due piacentini che stavano litigando, hanno scoperto che sull’uomo pendeva ancora un ordine di cattura che risaliva al 2008: doveva ancora scontare un anno, dopo che la condanna a quattro anni era stata ridotta grazie all’indulto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento