Latitante chiede ospitalità all'ex moglie ma lei lo fa arrestare

È stato arrestato in via Bozzini un latitante di 60 anni. Dopo essersi dato alla macchia per 3 anni ha bussato alla porta della ex moglie che lo ha fatto arrestare

Sperava di trovare ospitalità a casa della ex moglie, invece l'ospitalità la troverà in carcere alle Novate. Almeno per un annetto che gli rimane da scontare per droga. È stato arrestato ieri pomeriggio in via Bozzini un latitante piacentino di 60 anni che da tre anni era sparito dopo essere finito in un'indagine per droga della squadra mobile del 2006 ed essere stato condannato nel 2008. Ieri invece è riapparso in città suonando al citofono della sua ex chiedendo di poter tornare a stare da lei.

La donna invece proprio non ne voleva sapere e ha chiamato la polizia. Quando sono arrivati gli agenti e hanno identificato i due piacentini che stavano litigando, hanno scoperto che sull’uomo pendeva ancora un ordine di cattura che risaliva al 2008: doveva ancora scontare un anno, dopo che la condanna a quattro anni era stata ridotta grazie all’indulto.

Potrebbe interessarti

  • I 5 cani più intelligenti del mondo

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Come tenere lontano i parassiti dagli animali domestici

  • Cuffie bluetooth, perché preferirle alle tradizionali

I più letti della settimana

  • I 5 cani più intelligenti del mondo

  • Tre chili e mezzo di cocaina purissima nell'armadio: «Ecco la droga per la movida piacentina»

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • I vicini sentono uno strano odore, la polizia trova una serra di marijuana: 60enne nei guai

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento