Via Manfredi, fallisce la manomissione del bancomat

I ladri avevano installato alla filiale della Popolare dell'Emilia Romagna un dispositivo per trattenere le banconote dopo l'erogazione ingannando i clienti. Gli addetti della banca hanno avvertito il 113 e ora sono in corso le indagini

Un controllo della polizia davanti a un bancomat (foto di repertorio)

Un bancomat è stato manomesso nella serata dell'11 settembre alla filiale di via Manfredi della Banca Popolare dell'Emilia Romagna. Qualcuno ha installato un dispositivo per trattenere le banconote, ma l'intervento della polizia ha fatto fallire il piano dei truffatori. Ora sono in corso le indagini della squadra mobile e dei colleghi delle volanti e già nelle prossime ore potrebbero esserci sviluppi. Sembra infatti che i ladri siano stati ripresi dal sistema di videosorveglianza della banca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad avvertire la questura sono stati proprio gli addetti alla sicurezza della banca di via Manfredi che, dai monitor della loro centrale operativa, hanno notato almeno due individui armeggiare in maniera sospetta davanti alla bocchetta di erogazione dei contanti dello sportello automatico. Sul posto sono intervenuti gli agenti in borghese della Mobile che hanno trovato, installata all'interno della fessura, una lista di metallo con due ganci (in gergo chiamata "forchetta") che era stata piazzata dai ladri per ingannare chi fosse andato a effettuare un prelievo subito dopo a quel bancomat. Il dispositivo infatti, seppure artigianale, permette di trattenere le banconote al momento dell'uscita, ingannando il cliente che crede che ci sia stato un errore. Invece, quando poi se ne va, i ladri arrivano e staccano il meccanismo con il denaro incastrato. In questo caso la polizia ha trovato cinque banconote da venti euro che un ignaro cliente aveva cercato di prelevare poco prima, ma per fortuna il rapido intervento degli agenti ha permesso di evitare che i ladri potessero tornare a prendere i soldi. Ora le indagini sono ancora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento