Lite tra fidanzati ubriachi fradici, lui spacca un vetro e si ferisce

Una coppia di fidanzati ubriachi ha litigato furiosamente in via Prevostura. Lui per la rabbia ha rotto una porta a vetri ma si è ferito ad un braccio perdendo molto sangue. Ora è in ospedale

Carabinieri

Si trova ricoverato in ospedale il piacentino di 31 anni che ieri per la rabbia, al culmine di una lite con la fidanzata, ha spaccato una porta a vetri e si è ferito ad un braccio perdendo molto sangue. Tutto è successo intorno alle 16 del 4 settembre quando una copppia di fidanzati, ubriachi  fradici, ha litigato furiosamente. Si trovavano nella loro casa in via Prevostura.

Il ragazzo, al culmine della rabbia ha spaccato a pugni la porta a vetro del bagno (dietro la quale si era riparata la ragazza, forse per sfuggire all'ira del suo fidanzato), ferendosi ad un braccio in modo molto serio. Ai sanitari del 118 intervenuti sul posto le condizioni del 31enne sono apparse subito molto gravi: hanno trovato il piacentino privo di sensi e in un pozza di sangue. Ora, le sue condizioni sono serie ma non si trova in pericolo di vita. Sul posto anche i carabinieri del radiomobile. Il piacentino stava scontando ai domiciliari una pena per oltraggio a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Gatto nero: storia della superstizione (e perché invece porta fortuna!)

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • Guida al bonus bebè, mille euro alle famiglie che hanno avuto un figlio nel 2019

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Monticelli, la vittima è un padre di famiglia

  • Si schianta contro la ruota di un trattore, muore motociclista

  • Incidente in autostrada, auto decolla e finisce a cavallo del new-jersey di cemento

  • Europei di Motonautica, incidente per il campione Alex Cremona: è grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

  • Sei cani rinchiusi in mezzo a feci, rifiuti e senza acqua, la Polizia Locale li salva tutti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento