Violenza sulle donne, dai primi 8 mesi dell'anno 224 segnalazioni

Sono 224 le segnalazioni di violenza alle donne giunte al Telefono rosa nei primi 8 mesi dell'anno. Il pericolo maggiore in famiglia. Scardi: "+15% negli ultimi mesi". Lo riporta Libertà

Sono 224 le segnalazioni giunte al Telefono rosa nei primi mesi del 2010, di donne colpite da violenze in famiglia o sul luogo di lavoro. Lo riporta stamane Libertà, con un articolo di Elisabetta Paraboschi. La presidente del sodalizio, Donatella Scardi, segnala un preoccupante "+15%" negli ultimi mesi rispetto al medesimo periodo del 2009.

L'assessore alle Pari opportunità del Comune Katia Tarasconi si è detta "molto preoccupata" del dato, confidando, però, che il numero superiore "possa essere anche dovuto alla maggiore consapevolezza delle donne nel segnalare i propri aguzzini". La maggior parte delle donne che chiama il Telefono rosa è italiana (ma ci sono anche molte straniere), e subisce angherie entro le mura domestiche; ma alcune sono molestate sul luogo di lavoro.

La maggior parte delle segnalazioni è per violenze fisiche, ma ci sono anche violenze psicologiche, economiche, casi di stalking e mobbing. Sono 450, poi, le donne che hanno varcato la soglia del pronto soccorso con segni fisici di malmenazioni: la prognosi media è stata di otto giorni. "La grande parte dei casi è in famiglia - spiega Scardi -, ma la violenza può accadere anche sul luogo di lavoro, con la minaccia del licenziamento".

"Grazie al cielo - conclude al quotidiano la presidente Scardi -, ora le donne sono maggiormente disposte a parlare, riescono anche a incontrare le nostre operatrici e non a esporsi solamente attraverso il telefono, ma c'è ancora tanto da fare".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • Travolto da un furgone mentre attraversa la Provinciale sulle strisce, grave un bambino

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

  • «Mi aveva preso in giro: non le servivo più, poi l'ho afferrata per il collo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento