Yuri Zaffignani 23 anni di carcere: non c'era crudeltà e premeditazione

E' stato condannato in appello a 23 anni di carcere Yuri Zaffignani accusato di aver barbaramente ucciso nel maggio 2009 la lucciola cinese Xu Xiujun. Riconosciuto seminfermo di mente, per i giudici non c'è stata crudeltà e premeditazione