I migliori chef salutisti d’Italia riuniti dal Lumen per parlare di pasticceria dedicata ai bambini

“Il futuro è dolce, sano e gustoso!”. Questo lo slogan che ha accompagnato la divulgazione di Natura Dulcis - I nuovi orizzonti della pasticceria naturale, l’evento organizzato dalla Scuola di Cucina Naturale Lumen

Gli organizzatori

“Il futuro è dolce, sano e gustoso!”. Questo lo slogan che ha accompagnato la divulgazione di Natura Dulcis - I nuovi orizzonti della pasticceria naturale, l’evento organizzato dalla Scuola di Cucina Naturale Lumen che si è svolto domenica 18 novembre a Reggio Emilia. I migliori chef salutisti d’Italia hanno dedicato la giornata al tema “come nutrire meglio i nostri bambini, appagando i sensi e prevenendo le errate abitudini alimentari”. Protagonista la pasticceria dedicata al bambino, preparata esclusivamente con ingredienti sani di alta qualità.

Un centinaio di partecipanti ha preso parte all’evento, alla prima edizione, ideato e condotto da Giacomo Pisanu, chef di Lumen e autore di libri dedicati alla cucina salutista. Al centro i Cooking Show di Marco Bo di Cucina Natura, Anna Callegaro di La Pentola Magica, Cristiano Bonolo di VeganOK Academy, Vito Cortese di Pasticceria Crudista, Claudio Gatti di Pasticceria Tabiano e Simone Salvini di FunnyVeg Academy. «Ho scelto di venire a Natura Dulcis su invito di Giacomo», ci dice Marco Bo al termine dell’evento. «È un gran piacere vedere cosa sta realizzando con Lumen e ancora più interessante il progetto con i bambini. Faccio normalmente corsi di cucina con adulti ma coi bambini c’è una marcia in più, c’è l’entusiasmo e la necessità di rieducare l’abitudine al dolce, soprattutto nelle mamme».

Fra i dolci presentati il pan di spagna al malto con panna montata al latte di mandorle e cocco di Simone Salvini. Zafferano e barbabietola i coloranti naturali utilizzati insieme a un’ampia varietà di spezie delicate per aromatizzare (cassia/cannella. cardamomo, scorze di agrumi) ed erbe (alloro, rosmarino, timo), tutte ricche di proprietà benefiche.

La giornata si è articolata fra show cooking seguiti da degustazioni e un talk sui principi filosofico-scientifici della pasticceria naturale. Tre insigni relatori hanno approfondito con Milena Simeoni, direttrice didattica di Lumen, Mario Berveglieri, pediatra specialista in scienze dell’alimentazione, Alberto Donzelli, medico, già direttore area educazione all’appropriatezza ed Ebm, Asl di Milano.

Mario Berveglieri ha parlato di come lo svezzamento attualmente favorisca il contatto precoce con gli zuccheri. Fra i temi trattati: la ristorazione scolastica. «Il piano di azione Europea contro l’obesità infantile che termina nel 2020» ha sottolineato Mario Berveglieri «promuove e identifica come l’obesità infantile non sia solo un problema personale ma collettivo e politico. È chiaro che l’ambiente scolastico che ha questo ruolo educativo in senso lato è un elemento privilegiato dell’intervento». Milena Simeoni ha esordito con il famoso slogan “lo zucchero fa bene al cervello” col quale molte persone sono cresciute convinte che senza mangiare lo zucchero bianco perdessero capacità cognitive. “È impensabile oggi”, ha detto Milena Simeoni. “Il cervello certamente si nutre di zuccheri che provengono solo dai carboidrati, non da elaborazioni di altri substrati come per esempio i grassi ma questo non significa che mangiando zuccheri stiamo meglio o siamo più concentrati. Ci sono studi scientifici che avvallano il comportamento agitato di un bambino in relazione diretta con gli zuccheri”. Alberto Donzelli si è dedicato alle bibite dolcificate: «Il problema (degli zuccheri aggiunti ndr) è pesante per quanto riguarda le abitudini della nostra storia evolutiva sia per i cibi solidi e ancora più grave per quanto riguarda le bevande zuccherate» ha detto Donzelli. «Prima che riceviamo da quello che ingeriamo dei primi segnali di sazietà che calmano la ulteriore ricerca e ingestione di cibi, con i liquidi ingeriamo delle quantità di calorie veramente rilevanti senza che si riesca a modulare il senso di sazietà». La relazione fra obesità e stile di vita, un altro tema affrontato da Donzelli e gli zuccheri sintetici e i loro effetti.

L’evento si è svolto presso la Fondazione Reggio Children, al Centro internazionale Loris Malaguzzi presso “Pause”, il suo Atelier dei sapori. Il centro è la storica fucina di innovazioni nata dalla straordinaria esperienza pedagogica di Reggio Emilia, nota in tutto il mondo come esempio di eccellenza nell’educazione. Anche il gusto va educato: le più importanti linee guida internazionali sull’alimentazione indicano chiaramente che i bambini vanno nutriti con ingredienti sani di alta qualità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il campanile di Morfasso ha di nuovo la sua croce, il vento l'aveva fatta cadere ad ottobre

  • Politica

    Spese e rimborsi di Acer, l’opposizione: «Il presidente Losi dia il buon esempio»

  • Attualità

    Inaugurato l'Emporio solidale: «Grazie alle istituzioni e al cuore dei piacentini»

  • Attualità

    Rientra l’allerta smog, stop alle misure di emergenza

I più letti della settimana

  • Scout speed battuto: il controllo deve essere visibile e la multa va contestata subito

  • Si schianta contro l'autobus che lo precede, ferito 25enne

  • A dieci giorni dalla cittadinanza ruba sul posto di lavoro: arrestato e licenziato

  • Accoltellato al volto in mezzo alla strada, aggressore in fuga

  • Rimane incastrato nell'auto che si ribalta nel fosso, estratto dai vigili del fuoco

  • Schianto all'incrocio di Quarto, auto si ribalta: ferita una donna

Torna su
IlPiacenza è in caricamento