500 day: raduno di Fiat 500 d'epoca a Castel San Giovanni

Il programma del raduno di Fiat 500 d'epoca a Castel San Giovanni previsto domenica 29 marzo a Villa Braghieri

Avrà luogo domenica 29 marzo il 500 DAY, quarto raduno per Fiat 500 d'epoca. I partecipanti seguiranno un itinerario lungo la Val Tidone verso l'Appennino alla scoperta di angoli suggestivi, si fermaranno a pranzo presso un agriturismo dove si potranno gustare i prodotti tipici mentre e a fine giornata ci si ritroverà nella piazza XX Settembre di Castel San Giovanni dove ci sarà la premiazione delle auto.

Questo il programma:


ore 8.30 _ Ritrovo presso Villa Braghieri, Via Emilia Piacentina, 31 Castel San Giovanni: iscrizione delle auto e colazione.

ore 10.15 _ Partenza per il tour panoramico della Vallata con sosta alla cantina Vanzini di San Damiano al Colle (PV)

ore 13.00 _ Pranzo a Corano di Borgonovo Val Tidone (PC) presso Agriturismo Podere Terravera.

ore 16.00 _ Ritrovo in Piazza XX Settembre a Castel San Giovanni per la premiazione e i saluti.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul rettilineo fra tre auto: cinque feriti nella notte

  • Cronaca

    Due aghi nella mozzarella del supermercato, azienda piacentina chiamata in causa

  • Incidenti stradali

    Tir salta la corsia e finisce di traverso in A1: traffico bloccato in direzione Sud

  • Fiorenzuola

    Nuova illuminazione e le passeggiate diventano più sicure

I più letti della settimana

  • Travolto da un'auto sulla Statale 45, ciclista muore sul colpo

  • Tir salta la corsia e finisce di traverso in A1: traffico bloccato in direzione Sud

  • «Cibo buono e abbondante». La trattoria "La 45" di Niviano vince la sfida per camionisti di Chef Rubio

  • Invade la corsia opposta e centra un'altra auto che si ribalta

  • Cade in bici con il figlio piccolo: bimbo illeso, il padre in eliambulanza a Parma

  • Due aghi nella mozzarella del supermercato, azienda piacentina chiamata in causa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento