"Solidarietà e conflitti" il tema del Festival del Diritto 2012

A Massimo Cacciari, con "L'età di Epimeteo", il compito di concludere l'edizione 2011. Reggi e Rodotà ringraziano Piacenza per l'entusiastica partecipazione al Fesival e annunciano il tema del prossimo anno: "Solidarietà e Conflitti"

Massimo Cacciari al Palazzo Gotico

Alle 17.45 di domenica 25 settembre, l'accesso a Palazzo Gotico era già stato chiuso causa il sovraffollamento del salone: un replay di quanto avvenuto venerdì sera, in occasione dell'incontro con Margherita Hack. A disposizione del pubblico, un maxischermo sia in Piazza Cavalli che nell'Auditorium di via Garibaldi, per ascoltare l'erudito intervento del filosofo Massimo Cacciari, chiamato a concludere questa edizione del Festival del Diritto; un intervento difficile, dal linguaggio certamente non alla portata di tutti, che ha tuttavia affascinato la platea, in cui non mancavano tantissimi giovani. "L'età di Epimeteo" era il tema dell'intervento dell'ex-sindaco di Venezia, docente presso la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, che ha esordito con un commento sul titolo dell'incontro, definito piuttosto "criptico".

Figura mitologica, Epimeteo è raffigurato altrettanto sciocco e imprudente quanto il fratello Prometeo, che aveva donato all'umanità il fuoco, simbolo della tecnica e del lavoro, era invece ingegnoso e saggio. Epimeteo contribuì a scoperchiare, noncurante degli avvertimenti del fratello, il vaso di Pandora, da cui traboccarono sulla terra tutti i malanni che da quel giorno inondarono il mondo. Spaventato, egli si affrettò a rimettere il coperchio sul malaugurato vaso nel quale era rimasta solo la speranza, ch'egli fece appena in tempo a trattenere. Cacciari prende spunto da questo mito per un'analisi lucida e approfondita del mondo contemporaneo e dell'epoca attuale, in cui energie disgregatrici sempre più potenti ci fanno sentire su una terra dalle fondamenta non più solide, una terra che "fa crack".

"Siamo amministrati da un sistema di potenze economico-finanziarie e tecnico-scientifiche tutte connesse tra loro, ed è diventato utopistico pensare ad un centro politico autonomo, che possa rimettere ordine nel complesso sistema di cui esso stesso fa parte" - ha dichiarato Cacciari - "La speranza di fondare un ordine universale ha rappresentato il compimento dell'età prometeica, l'età in cui si è affermato il Titano buono, colui che era fornito delle tecniche e che le ha donate all'umanità. Negli ultimi trent'anni è avvenuta una trasformazione rapida, dal senso di vivere un'epoca siamo passati a quello della netta percezione di energie sradicanti e insofferenti ad un qualsiasi ordine sovrastante". "Per trasformare queste forze in elementi di sviluppo e di progresso - ha aggiunto il noto filosofo - la nostra società capitalistica non ha bisogno di un principio aggregante di tipo conservatore, ma di una forza coesiva quasi rivoluzionaria, capace di trasformare costantemente tutti i rapporti sociali ed economici, mantenendoli in uno stato di allerta e febbrile evoluzione".

Al termine del suo intervento, Cacciari è stato ringraziato dal pubblico con un fragoroso applauso, cui sono seguite richieste di approfondimenti da parte di alcuni spettatori; la parola è poi andata a Stefano Rodotà, responsabile scientifico del Festival, e al Sindaco Roberto Reggi, che ha chiuso ufficialmente l'edizione 2011 con un ringraziamento alla città di Piacenza e l'annuncio di alcuni dati relativi all'edizione appena conclusa, che ha superato ogni record di ascolti ed affluenza di pubblico, con un aumento del 20% delle presenze rispetto al 2010 e circa 32 mila accessi al sito www.festivaldeldiritto.it. Ultimo atto del 2011, la comunicazione ufficiale del tema del prossimo Festival del Diritto, che sarà incentrato su "Solidarietà e conflitti". Da lunedì mattina, il Comitato promotore del Festival sarà di nuovo al lavoro, per l'appuntamento del 2012.

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento