venerdì, 29 agosto 25℃

Jazz: Hamilton De Holanda Quintet a Fiorenzuola

Domani sera, nell'ambito del Piacenza Jazz Fest, esibizione del Hamilton De Holanda Quintet a Fiorenzuola D'Arda. Si suonerà lo "Choro", precursore del Samba e della Bossa Nova. Una musica d'improvvisazione che necessita di grande abilità. Appuntamento alle 21, al Teatro Verdi

Redazione 27 marzo 2009
De Holanda, Foto Cifarelli
Piacenza Jazz Fest in trasferta: domani sera, alle 21.15, l'appuntamento è a Fiorenzuola D'Arda, con il concerto di Hamilton De Holanda Quintet, organizzato in collaborazione con l'Assessorato alla cultura del Comune di Fiorenzuola.

Al Teatro Verdi di Piazzetta S. Francesco, il musicista brasiliano Hamilton de Holanda si esibirà al bandolim a 10 corde (strumento di sua invenzione), affiancato da Gabriel Grossi all'armonica, Daniel Santiago alla chitarra, André Vasconcellos al basso e Marcio Villa Bahia alla batteria.
 Si tratta di una musica d'improvvisazione, un gioco creativo che necessita di grande abilità 

Protagonista della serata, lo “Choro”, precursore del Samba e della Bossa Nova e probabilmente primo genere musicale urbano brasiliano nato intorno al 1870. Si tratta di una musica d'improvvisazione, un gioco creativo che necessita di grande abilità. Non a caso il grande Villa-Lobos evidenzia come lo "Choro" sia considerato il Jazz brasiliano, per la possibilità di improvvisazione che offre al musicista e in tal senso, come ebbe a dire Hermeto Pascoal, De Holanda propone un rinnovamento dello "Choro", inserendo in esso stilemi jazz e fusion.

Piacenza Jazz Fest terminerà sabato 4 aprile con il "Galà di premiazione e di fine festival", in programma presso lo spazio "le Rotative" di Piacenza, alle ore 21.15.

Annuncio promozionale

Fiorenzuola d'Arda
musica
week end

Commenti