sabato, 20 settembre 18℃

Provincia sì, provincia no. Piacenza in Lombardia, in Emilia o dove?

Raccoglieremo in questo contenitore tutti gli interventi e le novità sul possibile taglio della nostra provincia

Redazione 16 luglio 2012

Provincia sì, provincia no. In questi giorni se ne sta discutendo molto, anche a livello istituzionale, e Piacenza è una di quelle province che rischiano seriamente di essere cancellate. Raccoglieremo in questo contenitore tutti gli interventi e le novità sul possibile taglio della nostra provincia.

1 - Taglio della Provincia: le opinioni di Paola De Micheli (Pd), Massimo Polledri (Ln), Tommaso Foti (Pdl)

2 - Idv: «Massimo Trespidi si dimetta»

3 - La posizione di Marco Bergonzi (Pd)

4 - La Lega: «Referndum e andiamo in Lombardia»

5 - Il presidente Massimo Trespidi scrive a Napolitano e Monti

6 - I sindaci riuniti in Provincia firmano un appello

7 - Foti: «Scelgano i piacentini da che parte stare»

8 - Idv: «Favorevoli all'abolizione di tutte le province»

9 - La provincia a un passo dalla fine. Foti (Pdl): «Nessuna speranza»

10 - Massimiliano Borotti (Uil): «Nessun risparmio tagliando le province»

11 - De Micheli (Pd): «Facciamo la "provincia del gusto"»

12 - "Piacenza che Verrà": «Cancellati perché inefficienti» 

13 - Foti (Pdl): «Unendoci a Lodi resteremmo capoluogo di Provincia»

14 - Callegari e Massa (Fli): «Non servono, vanno abolite tutte»

15 - Il presidente della Provincia di Lodi: «Insieme ai piacentini per creare un territorio forte»

Annuncio promozionale

16 - Salvataggio della Provincia, respinti tutti gli emendamenti

Commenti