Quando il buon vino viene spillato nella bottiglia. Qualità e convenienza nel negozio con i vini alla spina

Samuele Ferrante, titolare della Boutique del Vino

A Piacenza in via Atleti Azzurri d’Italia, nel centro commerciale Farnese, ha inaugurato nei giorni scorsi un negozio di vini molto speciale: si chiama “Boutique del vino”. Qui, oltre a un grande scaffale davvero ben fornito di bottiglie con i migliori vini di tutta Italia, è possibile anche acquistare il vino alla spina. E le offerte sono tutte di qualità ma allo stesso tempo convenienti.

«E’ il secondo negozio di questo genere che nasce in città - spiega il titolare, Samuele Ferrante - Qui si possono trovare vini di tutta Italia, dal Prosecco veneto fino al Primitivo della Puglia. Anche tanti spumanti come Franciacorta, Ca’ del Bosco, Ca’ dei Frati, etc». 

Ma la vera novità è rappresentata dai quindici vini alla spina, piacentini e non. «Quelli piacentini - spiega Ferrante - provengono da Casa Piccioni di Ziano. Tra quelli non piacentini, sempre alla spina, abbiamo Prosecco Veneto, Bianco Custoza di Verona, Merlot del Garda Doc, Syrah di Sicilia e un Nero d’Avola Siciliano».

Come funziona? «Il cliente arriva in negozio e assaggia il vino prima dell’acquisto. Se ha già la sua bottiglia, la riempie direttamente dalla spina. Oppure forniamo noi un contenitore in plastica alimentare. Abbiamo formati da 1, 3 e 5 litri. Si tratta di un sistema molto conveniente per il cliente: ad esempio, il Gutturnio frizzante viene venduto alla spina a 2,10 euro al litro, mentre lo stesso vino in bottiglia viene venduto a 3,20 a bottiglia. Si risparmia mantenendo la qualità».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Razzia di computer nelle scuole, patteggiano tre romeni

    • Cultura

      Il Macra popolò il quartiere di San Lazzaro, il maggiore Vannucci racconta la sua storia

    • Incidenti stradali

      Incastrati nell'abitacolo dell'auto fuori strada, grave una coppia

    • Cronaca

      «La conquista della libertà non è irreversibile», la città celebra il 25 aprile

    I più letti della settimana

    • Bisotti: «Il polo logistico di Le Mose si avvia a essere completo»

    • Gelate notturne: l'agricoltura soffre ancora

    • Grana padano: l'assemblea approva il bilancio ed il piano produttivo 2016

    • «Non adagiarsi sul passato, ma ad aiutare le nuove generazioni a progettare il loro futuro»

    • Leroy Merlin e il liceo Cassinari insieme per il progetto di alternanza scuola-lavoro

    • Rilancio del marchio "Piacenza, Terra di Valori”, siglato il protocollo: tocca al “Vivaio Giovani”

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento