Camera di Commercio, interventi per oltre un milione di euro sul territorio

Approvato l’aggiornamento al bilancio preventivo 2019 della Camera di commercio

Approvato all’unanimità l’aggiornamento al bilancio preventivo 2019 della Camera di commercio di Piacenza che, come ha segnalato il presidente Alfredo Parietti in apertura di seduta, vede la destinazione di ulteriori consistenti risorse alle iniziative di promozione economica. Viene preliminarmente evidenziato che il risultato economico dell’esercizio 2018, che viene messo a disposizione del preventivo 2019, è risultato pari ad 710.512,48 euro. Il preventivo 2019 era stato approvato con un disavanzo di 658.707,34 euro. Le variazioni approvate in sede di aggiornamento portano ad un disavanzo complessivo di 960.839,41 euro, con una variazione negativa di 302.132,07 euro, somma interamente destinata alla promozione economica. Tale disavanzo viene tuttavia interamente coperto dagli avanzi patrimonializzati degli esercizi precedenti; infatti nel 2017 l’avanzo è stato di 151.307,66, mentre nel 2016 di 265.996,31.

Passando all’esame delle diverse categorie di proventi ed oneri, l’ente camerale rileva: un incremento dei proventi correnti di 114.481,14 euro, per cui la previsione passa da 4.809.105,71 ad 4.923.586,85. All’interno dei proventi correnti la previsione relativa al Diritto annuale registra un incremento di 79.111,14, mentre la previsione dell’introito per Diritti di Segreteria viene ridotta di 34.500 in relazione al prevedibile andamento dell’anno. Viene poi rilevato un incremento di 85.800 grazie agli introiti dal Fondo Perequativo Nazionale per la realizzazione di Progetti da questo finanziati, e una riduzione di 15.930 per proventi da gestione di beni e servizi per il venir meno di alcune attività a pagamento.

Relativamente agli oneri, complessivamente si registra un aumento di 425.409,72 per cui la previsione passa da 5.500.429,49 a 5.925.839,21. L’incremento è dovuto, da un lato alla forte incidenza degli oneri fiscali e, dall’altro, all’incremento delle risorse destinate agli interventi di promozione economica, pari a 332.706,45, che si collocano all’interno degli oneri correnti. In particolare le risorse destinate agli interventi economici passano da 768.573,19 a 1.101.279,64 e sono ripartite nei seguenti ambiti.

Quote associative    

104.805,50

Azioni e interventi per lo sviluppo imprenditoriale

93.005,27

Azioni ed interventi a favore della globalizzazione:

52.000,00

Informazione economica    

7.000,00

Promozione del territorio  

282.099,37

Comunicazione istituzionale                      

 2.700,00

Progetto Punto Impresa Digitale    (progetto finanziato da incremento 20%)

130.170,65

Progetto Turismo (progetto finanziato da incremento 20%)

116.808,73

Progetto orientamento al lavoro e alle professioni (progetto finanziato da incremento 20%)     

232.154,80

Progetto Internazionalizzazione  (progetto finanziato da incremento 20%)   

80.535,32

Prosegue nel 2019 la realizzazione dei quattro progetti strategici (Promozione del turismo, Servizi all’internazionalizzazione delle imprese, sviluppo delle competenze digitali nei confronti delle imprese, Orientamento al lavoro) finanziati con l’incremento del Diritto annuale.

Le spese per consumi intermedi risultano ampiamente al di sotto dei limiti previsti (606.646,65) attestandosi ad un importo di 512.129,60.

Sono tutti buoni gli indici economici impiegati per la valutazione della performance economica dell’ente. In particolare:

ANDAMENTI

IPOTESI ANDAMENTO RISULTATO ECONOMICO NEL TRIENNIO 2019-2021

Consuntivo 2018

Preventivo 2019 Aggiornato

2020

2021

Avanzo/Disavanzo economico

+ 710.512,48

- 960.839,41

327.279,07 (non sono compresi gli interventi di promozione economica)

442.476,51 (non sono compresi gli interventi di promozione economica)

IPOTESI ANDAMENTO PATRIMONIO NETTO NEL TRIENNIO 2019-2021

Consuntivo 2018

Preventivo 2019 Aggiornato

2020

2021

Patrimonio Netto Disponibile

6.990.200,61

5.754.894,95

4.425.519,62 (viene considerata una minima destinazione di risorse alla promozione economica)

3.620.324,21 (viene considerata una minima destinazione di risorse alla promozione economica)

INDICI

Oneri di Funzionamento + Personale + Ammortamenti e Accantonamenti

Proventi correnti

Esprime la capacità dei proventi correnti, al netto delle spese fisse correnti, di finanziare gli interventi economici a favore del territorio. La progressiva riduzione degli oneri di personale consente di mantenere un indice significativo:

IPOTESI ANDAMENTO INDICE RIGIDITA’ ECONOMICA NEL TRIENNIO 2019-2021

Consuntivo 2017

Preventivo Aggiornato 2018

2019

2020

Indice Rigidità Economica

0,96

0,98

0,93

0,90

Rimane invece ancora congelato il discorso della fusione della Camera di Commercio con quelle delle vicine Parma e Reggio Emilia. Prevale ancora l'incertezza su un percorso che sembrava ben definito e incanalato, ma che poi ha vissuto uno stop. L'ente camerale si chiede quale sarà il suo destino, anche alla luce di un calo del personale a cui bisognerà, in qualche modo, far fronte. 

Potrebbe interessarti

  • I 5 cani più intelligenti del mondo

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Come tenere lontano i parassiti dagli animali domestici

I più letti della settimana

  • I 5 cani più intelligenti del mondo

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • Tre chili e mezzo di cocaina purissima nell'armadio: «Ecco la droga per la movida piacentina»

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

  • Sbalzati dalla moto: due feriti, uno è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento