Ferie e malattie, i dipendenti del Comune di Piacenza assenti 51,5 giorni all'anno

In media nei comuni italiani i dipendenti sono assenti da lavoro 50 giorni l'anno, ma non mancano casi al limite dell'assurdo. Perché l'assenteismo ordinario è una malattia che blocca la macchina pubblica più dell'immagine di chi timbra l'entrata e imbocca subito l'uscita. I dati del Rapporto Ermes

"Malattie, congedi, permessi e ferie", l'assenteismo ordinario scava sotto la macchina pubblica ed erode performance e servizi più dell'immagine di chi timbra l'entrata e imbocca subito l'uscita. Questa la fotografia dell'Italia che si dipana dai numeri messi in fila dal centro di ricerca Ermes nel suo primo Rapporto sui Comuni. Numeri che offrono il quadro strutturale degli enti pubblici e di un'interessante indicazione di sistema: nei Comuni piccoli, dove gli organici sono più ridotti e c’è in genere più spirito di squadra ma anche più controllo reciproco, le assenze sono minori (46,1 giorni in media, ferie comprese), mentre l’indice sale al crescere delle amministrazioni fino a raggiungere il massimo (51,4 giorni) dove i dipendenti sono più di mille. Palermo, Cagliari, Catania e Torino spingono in alto il dato delle città, mentre a Napoli, Rimini, Milano e Salerno le assenze sono più basse.

A dispetto delle indicazioni poi ci sono i casi, da studiare e stigmatizzare. Il primo ci porta a Locri, 12mila abitanti sulla costa ionica di Reggio Calabria, dove malattie, congedi, permessi e ferie hanno tenuto i dipendenti del Comune  lontano dal posto di lavoro per 99,4 giorni in un anno, ad un passo dal "doppiare" la Media dei Comuni indicati nel rapporto Ermes che si fermano a 50 giorni medi di assenza. Il valore medio è la risultante di una media di 31,3 giorni di ferie, 10,3 giorni di malattia, 3,4 giorni di assenza ex legge 104/1992, 3 giorni di maternità e congedo parentale,  2,3 giorni di altre assenze per concorsi, esami, lutto.

A completare la "top 5" dei dipendenti assenteisti ci pensano gli Statali sardi de La Maddalena, 87 giorni lontani dal posto di lavoro, i reggini di Condofuri (86), i messinesi di Pace del Mela (83) e i pontini di Terracina (80).  L’indicatore delle assenze (calcolato sui dati dei quasi 2.300 Comuni inclusi nel Progetto Ermes), mostra una evidente variabilità a livello territoriale: 9 regioni si attestano su valori prossimi a quello medio, e mentre ai valori medio-bassi registrati in Lombardia, Veneto, Toscana, Campania, Molise, si contrappongono Calabria e Sicilia con indici medioalti. Ma, almeno stando ai dati ufficiali, non mancano casi-limite al contrario, da Biassono (Monza e Brianza; 14 giorni di assenza medi a testa, meno delle ferie) a Mussomeli (Caltanissetta; 18,1 giorni).

IL DATO DEL CAPOLUOGO PIACENZA

Per quanto riguarda i 102 capoluoghi di provincia, Piacenza occupa la 60esima posizione con una media di 51,5 giorni di assenza. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Certo che definire sacrosanti diritti (ferie, malattia e permessi) come assenteismo fa fare un balzo indietro di secoli. Ma chi è l'ispiratore di questa indagine ? Marchionne ?

    • Non diciamo stupidaggini. Le ferie sono 25 giorni l'anno. E gli altri 25? IN MEDIA i dipendenti comunali si ammalano oltre 25 giorni (lavoratiti) l'anno? Fanno 5 settimane di influenza? E che aria tira al comune, circolano antrace ed ebola??

      • Buongiorno Gabriele, sono un funzionario di un comunello della Val Tidone e l'ultima volta che sono andato in malattia è nel novembre 1992, per una appendicectomia. lavoro 304 giorni su 304 lavorativi/anno. Ho tutte le ferie arretrate del 2016 che ancora non ho fatto e quelle del 2017. Le poche volte che sono indisposto (capita solo 2/3 giorni all'anno e spero per me che sia sempre così;) uso le ferie e non la malattia, Dal 1 gennaio ad oggi ho maturato 580 ore straordinarie e non mi lamento, abbasso la testa e lavoro! Che mi dici?

Notizie di oggi

  • Politica

    Bandi culturali, dal 2008 al 2016 il Comune di Piacenza ha investito un milione e 234mila euro

  • Cronaca

    Scivola in un canalone e batte la testa, fungaiolo muore in alta Valtrebbia

  • Attualità

    Cinquanta candeline per il Gruppo alpini di Vigolzone

  • Cronaca

    «Nel carcere delle Novate una organizzazione discutibile. Chiediamo interventi»

I più letti della settimana

  • Auto fuori strada, un morto e tre feriti gravissimi: due sono bambini

  • Bimba di 8 anni muore in ospedale, era sull'auto ribaltata fra Piacenza e Castello

  • Terribile schianto fra Piacenza e Castello, almeno cinque feriti

  • Schianto mortale in tangenziale, periti delle assicurazioni al lavoro: chiusa la galleria

  • Lutto nella politica piacentina, addio a Gian Luigi Boiardi

  • Esce dall'abitacolo in fiamme sull'A4 ma viene travolto, muore 64enne piacentino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento