Fillea Cgil, operai piacentini della Pavimental in protesta a Genova

Anche Piacenza allo sciopero indetto a Genova per i lavoratori della Pavimental e Spea, società che si occupano della manutenzione delle autostrade. Una delegazione della Fillea Cgil di Piacenza con il segretario generale Filippo Calandra ha partecipato alla mobilitazione contro la legge Delega Appalti

Gli operai piacentini in protesta a Genova

Anche Piacenza allo sciopero indetto a Genova per i lavoratori della Pavimental e Spea, società che si occupano della manutenzione delle autostrade. Una delegazione della Fillea Cgil di Piacenza con il segretario generale Filippo Calandra ha partecipato alla mobilitazione contro la legge Delega Appalti, approvata in Senato, che si è snodata nel capoluogo ligure a partire dal Primo Tronco nei pressi dell'uscita dell'autostrada di Genova Ovest . Calandra ha partecipato anche all'incontro con il prefetto di Genova avvenuto al termine della manifestazione che ha costretto i lavoratori a bloccare alcune strade per far sentire le proprie ragioni. "Se approvano la legge così com'è, costringerà i concessionari ad affidare in gara a terzi il 100 per cento dei lavori e dei servizi. L'impatto di queste scelte sarà molto negativo nei territorio interessati, tra cui quello piacentino. Attraverso l'intento di aumentare la concorrenza tra le imprese - ha commentato Calandra - favorirà elusione contributiva e retributiva, genererà insicurezza tra gli utenti della rete autostradale e la perdita di competenze nel comparto della progettazione e manutenzione delle autostrade".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • Schianto sulla strada della Mottaziana, gravi due giovani

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento